sabato 13 maggio 2017

Tempesta D'Amore: Puntata n. 2676 - La furia di Desirée... [Germania, 27 aprile 2017]

Tempesta D'Amore: La furia di Desirée [FOTO/ARD Christof Arnold]
Tempesta D'Amore: Puntata n. 2676. Clara (Jeannine Michele Wacker) prepara la sua partecipazione al Concordo per designer che Desirée (Louisa von Spies) medita di sabotare. William (Alexander Milz) cerca di riprendersi dalla fine della sua storia con Clara ma capisce di non essere pronto a voltare pagina.

Nuovamente cieco, David (Michael Kuhl) cerca riparo nel bosco; Beatrice (Isabella Hubner) e Tina (Christin Balogh) lo cercano senza sosta ma è trovarlo è Oskar (Philip Butz). 

Werner (Dirk Galuba) è ancora alle prese con Susan (Marion Mitterhammer) e Charlotte (Mona Seefried). L'uomo cerca di farsi perdonare dalla madre di William.

11 commenti:

  1. Che signora, Desiree! Ora che ha capito che nonostante i suoi intrighi e tutte le sue manipolazioni non ha raggiunto i suoi scopi se la prende in modo selvaggio con gli altri rei, secondo il suo modo infantile di giudicare, del suo fallimento, secondo lei degni di vendetta! E c'e' ancora qualcuno che la trova simpatica? !?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah i suoi fans si, dicono che ha fatto bene a fare tutto quello che ha fatto a Clara perché Clara stava sempre intorno ad Adrian. Piccolo particolare che era Adrian a volere sempre Clara nella sua vita, si è visto da chi va Adrian quando ha bisogno di consigli: da Clara.
      Giò

      Elimina
    2. Per Desirèe la colpa è sempre degli altri, lei non sbaglia mai, è sempre e solo la vittima della situazione. Trovo il personaggio davvero scritto male, non è solo insopportabile, ma sono riusciti a renderla patetica. Attaccata come una cozza al marito, cerca in tutti i modi di allontanarlo dai suoi affetti più cari. E come scrive giustamente Giò, nel caso di Clara, è lui il primo a volerla nella sua vita.

      Comunque sì, diciamo che il personaggio è assurdo: è disposto a lasciare morire il marito pur di non essere lasciata e poi che fa, una volta che accade dà di matto, arrivando pure a dire che Adrian non la merita...

      Elimina
    3. Si è proprio così Desirèe ha passato la stagione a dare la colpa a Clara dei problemi del suo matrimonio, poi a continuato a renderle la vita insopportabile anche quando Clara era per i fatti suoi con William ed era alla larga dalle questioni di Adrian. Anche nella puntata di ieri, Adrian ha bisogno di un consiglio per la storia del padre e va da Clara; d'altronde quando Desirèe ha sentito che Adrian voleva vendere le sue azioni mi è sembrato di rivedere Beatrice quando è morto Hermann e ha scoperto il testamento....
      Poi ha provato a far sentire sempre in colpa Adrian quando cercava di avvicinarsi ai suoi affetti, William per primo, Desirée ad esempio non ha mai tollerato di William che non l'abbia mai potuta vedere.

      Elisa una curiosità anche se a distanza di puntate, ma Natascha quando Desirée le ha raccontato l'intrigo dell'aborto, cosa ha detto? Perché conoscendola non si sarà fatta tanti scrupoli e non sarà rimasta molto sorpresa...

      Mi mancava il fatto che Adrian non la merita...

      Giò

      Elimina
    4. Si, glielo dice quando accetta i 500.000 euro e all'annullamento del matrimonio.

      No, cerca di farla ragionare e le dice che pure lei non si è comportata bene incolpando Clara del suo finto aborto e lei ha risposto che Adrian se l'è cercata.

      Elimina
    5. Vabbé Natascha aveva incolpato Marlene se non ricordo male, anche lei non è proprio nuova a cose del genere, certo che non le faceva una ramanzina!!! Alla fine la storia del finto aborto ha danneggiato Clara e Adrian tantissimo e le "ruggini" si sono avvertite fino alla scelta di Clara: Adrian da quel momento ha cominciato a dare i numeri molto più spesso, è stato l'inizio del suo "isolamento" in un certo qual modo e Clara alla fine è stata influenzata da quell'episodio in molti suoi comportamenti dopo o meglio dal fatto che quell'episodio le ha messo addosso non dico una paura ma un eccessivo "trasporto" verso William, d'altronde l'ha detto lei stessa, che ha scelto William per esclusione, ha avuto da lei quello che Adrian non le dava. Però al momento in cui scoprono la verità sul finto aborto, Clara lo dice chiaro e tondo che ha perdonato Adrian perché dopo le scuse di lui non erano tornati sull'argomento anche perché la verità non era uscita fuori tutta, io, quando lui ha chiesto a Clara se lo poteva perdonare, ho pensato che, se lo ha fatto, è perché Adrian davvero temeva potesse restare dell'irrisolto fra loro per quello, forse aveva paura che Clara non avesse dimenticato e perdonato del tutto...

      Io penso che l'unico uomo adatto a Desirèe fosse Lucien, il mercante d'arte, visto che era consapevole di come era Desirèe e la voleva proprio per quello.
      Giò

      Elimina
    6. Io di strascichi ne vedo solo per Adrian, da questo intrigo ne esce con le ossa rotte, il suo comportamento è inqualificabile, qualsiasi persona avrebbe capito che qualcosa non andava, solo lui non ha voluto vedere la realtà. Non credo neanche che Clara abbia scelto William solo per questo motivo: certo, solo lui le ha creduto ed arrivata nel momento peggiore tra Adrian e Clara, ma a parte questo dire che si è innamorato di lui solo per questo motivo mi pare riduttivo. Io poi continuo a sostenere che Clara abbia sofferto per questa cosa, ma s'è è anche lasciata molto velocemente alle spalle. Se fosse come dici tu avrebbe provato rancore nei confronti di Adrian, cosa mai successa. Come inoltre dici tu Clara l'ha perdonato Adrian e ha messo una pietra sopra alla cosa...

      Elimina
    7. Quanto a strascichi intendo dire che il loro rapporto non è stato più lo stesso o che meglio che qualcosa è cambiato: nel senso che Clara si è allontanata da lui o meglio io l'ho vista diversa nel rapportarsi con lui, anche quando gli da i consigli, ora mi sembra coinvolta ma contemporaneamente più distaccata, per me lei ha cercato di mantenere una certa distanza di sicurezza o almeno ci ha provato (poi stava anche con William quindi...), razionalmente ha perdonato e anche bene infatti quando Adrian le chiede se può perdonarla lei gli da una risposta della serie: "Ma certo che si neanche ci stavo più pensando, non mi ricordavo più" insomma roba del genere, forse irrazionalmente un po' l'ha toccata, alla fine della stagione quelle poche puntate in cui non voleva tornare da Adrian, era paura di lasciare l'uomo tranquillo e affidabile quale lei vedeva in William ma contemporaneamente per me aveva paura di soffrire, la scena in ospedale mi ha fatto pensare che lei non si fidasse dei sentimenti di Adrian o almeno è la mia interpretazione.
      Quanto al perdono per questa faccenda secondo me da una parte forse Clara ha perdonato anche troppo in fretta all'inizio, non so io l'ho visto un po' forzato, però è anche vero che lei è buona e comprensiva, poi ovvio che alla fine per Clara era acqua passatissima. Però probabilmente Adrian proprio perché era pieno di sensi di colpa memore di quello che era successo, a me è sembrato davvero impaurito in quel momento, forse aveva ancora più paura di questa cosa (che però era una liberazione) che della "faccenda William".

      Considera che alla fine l'altro uomo si sceglie sempre per esclusione o per dirla meglio ci si innamora del tipo completamente diverso perché si cerca in lui quello che manca o che non può dare il protagonista o ci si aggrappa anche per una "sopravvivenza emotiva" in casi estremi: non è una critica a Clara, anzi è una constatazione del fatto che più o meno tutte le protagoniste scelgono così tranne alcune che hanno fatto scelte inspiegabili.
      La stessa coppia Laura-Gregor, forse la migliore coppia alternativa che si è vista a Tempesta non nasce con le migliori premesse: Laura stessa dirà che all'inizio si è messa con Gregor perchè non poteva avere Alexander anche se in qualche modo lo amava. E' per dire che per la protagonista nella storia alternativa, sempre che sia una storia decente, c'è una componente di innamoramento indubbiamente (anche Clara ha amato William senza dubbio) ma c'è la componente del fatto che l'eroina romantica cerca di colmare delle mancanze emotive che ha. Giò

      Elimina
    8. Non so, per me dai troppa importanza a questo intrigo, io do una interpretazione diversa alla cosa, più leggera e molto meno invasiva.

      Anche quello che accade in ospedale, forse all'inizio respinge Adrian per paura, ma poi per me subentra anche la confusione; insomma quello che accade tra Adrian e Clara nella baita è qualcosa che sconvolge la vita di entrambi. Clara per me pensa solo che sia troppo tardi, anche se sa già di amare ancora Adrian. Un altro fattore non indifferente sono i sensi di colpa: Clara ci tiene davvero a William e l'idea di averlo ferito non la fa stare in pace con la coscienza.

      Elimina
    9. E' questo il bello di scambiarci le opinioni, ognuno ha il suo punto di vista e in certi casi magari abbiamo ragione entrambe chissà

      Io penso che la scena in ospedale sia significativa di tutta la loro storia, più di qualsiasi voice over o altro: lei che lo aspetta da tutta la vita e come tutte le persone stanche di aspettare gli dice che è troppo tardi, è decisamente umano e lui che finalmente si è svegliato e vorrebbe stare con lei ma pur soffrendo sa che non esiste solo lui. Lei pensa ingenuamente di poter cancellare quello che è successo nella baita, per me le viene il panico perchè sa che sono riaffiorati i suoi sentimenti quindi l'unica che può fare dal suo punto di vista è scappare da quello che prova e lo fa in quel modo, senza contare la presenza di William appunto. Io ritengo che William sia stato un motivo valido perché ci teneva davvero ma contemporaneamente è stato anche un alibi per scappare dal grande amore.
      Giò

      Elimina
  2. Chi Osa! Ah. Ah. Ah!Che dite:facciamo un sondaggio?

    RispondiElimina