martedì 9 maggio 2017

Tempesta D'Amore: Desirée e Nils diventano coinquilini!


Nelle prossime puntate di Tempesta D'Amore vedremo Desirée perdere il lavoro e la casa a causa del divorzio da Adrian. 

Le Anticipazioni rivelano che la ragazza troverà rifugio nell'appartamento di David ma quando quest'ultimo fuggirà, diventando latitante, Nils e William, i padroni di casa, cercheranno di sbarazzarsene. 

Non sapendo dove altro andare, Desirée farà in modo diventare intestataria del contratto, dettando le sue condizioni ai nuovi coinquilini ma William, non sopportando l'ex cognata, preferirà andarsene. 

Desirée e Nils diventeranno dunque coinquilini ma tutto ciò avrà qualche conseguenza sulla donna, decisa a rifarsi una vita?

14 commenti:

  1. Vabbé Desirèe se va a letto anche con Nils è finita rapidamente dalle stelle alle stalle: ha cominciato con Adrian che comunque era un azionista dell'hotel, poi ha avuto l'avventura con il mastro birraio Oskar ed è caduta in basso per i suoi standard e magari anche Nils...Che William non l'abbia mai potuta vedere non è una novità, è stata praticamente un'antipatia a prima vista. A questo punto mi domando se si sa qualcosa dell'uscita di scena di Desirèe, forse era solo un rumor, perché a differenza di David, di cui abbiamo avuto l'ufficialità, di lei non si sa nulla, anzi probabilmente Louisa sta ancora girando. Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Louisa ha parlato di estate come termine ultimo di riprese, ma non si sa ancora di preciso fino a quando continuerà a girare. Oddio, per me poteva uscire di scena assieme al fratello, non ha senso la sua permanenza nella soap dopo l'uscita di scena di Adrian e Clara.

      Elimina
    2. Ah quindi girerà ancora due mesi minimo. Sinceramente si vede che l'uscita di scena di David a livello di trama è fatta apposta per far restare Beatrice, però Desirèe non immagino come la faranno uscire di scena, forse un nuovo lavoro chissà...Si anche per me il personaggio non aveva altro da dire dopo la fine di questa stagione.
      Tra l'altro io penso che la tredicesima stagione non sarà un rilancio come credono gli autori o qualcosa di simile, non c'è nulla di nuovo in quei tre protagonisti, senza contare che la permanenza di Beatrice è un ulteriore errore, pensa che io ho trovato sbagliato farla restare anche in quella attuale figuriamoci nella tredici.
      Giò

      Elimina
    3. Se Nils finisce anche con lei, Desirèe si aggiunge all' elenco del telefono che fece Nils ai tempi di Julia, per carità...
      Giò

      Elimina
  2. Anch'io temo che la prossima stagione si riveli un grosso flop, trama poco accattivante, troppi personaggi inutili riconfermati, attori non propriamente simpatici. Altro che l'undicesima. . .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai appena citato i motivi per cui l'undicesima stagione è stato un flop. Per la tredicesima sarà il tempo a parlare, io sono scettica, ma staremo a vedere

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Senza contare l'eccessiva lunghezza della stagione 11. Giò

      Elimina
    4. C'è però da dire che l'undicesima stagione aveva Kai, nonostante il Traummann non sia assolutamente il suo ruolo, non si può dire che non avesse carisma e non sapesse recitare, cosa che Milz ad esempio non sa fare. Per la maggior parte dei fan è bello, chissà che non basti....

      Elimina
    5. Eh si questo è indubbio, Albrecht era molto bravo, sapeva il fatto suo e non è dipeso da lui il fallimento della stagione 11, anzi è il meno colpevole, visto che ha passato la stagione a cavare il sangue dalla rapa; poi non ne abbiamo la controprova, ma con una stagione e partner diversa, sarebbe stata un'altra cosa, ma verissimo aveva carisma e tutto quello che serviva. Milz non ha carisma, non è bravo, è bello, a me non sembra neanche particolarmente avvenente, già tra lui e Alberti c'è un abisso. Elisa spesso ad alcuni fans basta che uno sia bello oppure basta il fatto del ricordo della stagione da antagonista....Giò

      Elimina
    6. Io, per esempio sono una delle poche che pensa che Alberti sia molto più bello di Milz. Anche la presenza scenica per Milz è inesistente.

      Elimina
    7. Anche io la penso così, all'inizio Milz mi sembrava un bel ragazzo però andando avanti ho cambiato idea. Devo dire che poi preferisco i castani. Giò

      Elimina
  3. Si infatti anche io aspetto per poter dar un giudizio sulla tredicesima stagione!Come detto in altri post a me la trama incuriosisce ma purtroppo la sigla non mi è piaciuta molto e spero che almeno in questo caso non vale il detto:"se il buongiorno si vede dal mattino"...Daniela M.

    RispondiElimina
  4. Dico solo: Povero Nils!

    RispondiElimina