domenica 2 aprile 2017

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 26 marzo all'1 aprile 2017


Momenti decisivi hanno segnato gli episodi di Tempesta D'Amore in onda dal domenica 26 marzo a sabato 1 aprile 2017. Le  Pagelle non possono che puntare i riflettori su Desirée [VOTO 0] e Beatrice [VOTO 0], inutilmente sadiche nei confronti di Clara [VOTO 7]. Adrian [VOTO 4] non è stato molto meglio...

Melli [VOTO 5] ha dei problemi e lo sappiamo ma ci mette molto del suo nel delirio che porta avanti. Non è meno eccentrica Natascha [VOTO 4] che invece non ha scusanti.

Chi è assolutamente ingiustificabile è Oskar [VOTO 0]: prendersela in quel modo con Nils [VOTO 6], tanto più che l'omicidio che nasconde, risulta oltremodo ipocrita. E la rabbia nei confronti di David [VOTO 6] non è una scusante, bensì un'aggravante, poiché non è lui a dovergli rendere conto ma Tina [VOTO 5].

25 commenti:

  1. Concordo con i voti, poi c'è da dire che l'intrigo sull'aborto non è "realizzato" poi così bene: insomma una che perde il figlio e guarda caso esce subito dall'ospedale, Adrian che ancora prima crede alla storia dell'ecografia falsa che lei gli ha mostrato, Desirée che beve alcolici in gravidanza, il cuoco che non ha motivo di incolpare Clara e lo fa...; insomma gli elementi li aveva Adrian per capire, o quantomeno per approfondire, ma come al solito il fesso di turno....Non parlo solo di intelligenza, gli bastava essere meno superficiale e più attento. Ma solo io comincio a non sopportare più Melli, passi la malattia, ma questa non ha la percezione della realtà, certo che Clara è fin troppo "normale" e paziente per essere cresciuta con una madre così poco equilibrata. Vabbé Oskar è insopportabile e in fondo con Desirèe non starebbero poi così male insieme: chi si somiglia si piglia. In questo senso non mi sorprende neppure l'amicizia Adrian-Oskar: diciamolo pure due uomini che sono stati mediocri per la maggior parte del tempo, mi riferisco soprattutto ad Oskar che non ha mai smesso di esserlo...
    Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, oddio, paragonare Adrian a Oskar mi pare un tantinello eccessivo.

      Elimina
    2. Guarda io di Adrian ho sempre pensato che fosse "pericolosamente simile" a Desirèe quanto al suo lato peggiore e non penso di essermi sbagliata. Quando dico che è mediocre come Oskar, mi riferisco al suo valore come uomo in questo periodo e per la maggior parte del tempo, le p..... se ci pensi Adrian le tira fuori solo in queste puntate italiane quando darà il benservito a Desirèe, telecomandato quanto ti pare, ma pessimo. Poi possiamo dire che nelle puntate tedesche Adrian è diventato un uomo migliore, sono la prima a pensarlo; ma per la maggior parte del tempo è stato indegno di Clara. Ad esempio entrambi sono superficiali e arroganti occasionalmente lui e Oskar, si incaponiscono con due donne per cui non ne vale la pena, certo Adrian è più passivo, Oskar attivo ma...
      Giò

      Elimina
    3. intendevo scrivere "il benservito a Clara

      Elimina
    4. Infatti a me sorprende che Oskar nelle puntate tedesche, non appena Adrian si è innamorato di Clara, non gli abbia consigliato di conquistarla subito senza remore o esitazioni. Giò

      Elimina
    5. Sarà pure stato un fesso, ma non ha mai fatto nulla in cattiva fede, al contrario di Oskar, che in più occasioni ha manipolato e mentito solo per trarne dei vantaggi personali. E poi vorrei aggiungere che ha pure infranto la legge, occultando un cadavere, ma forse questa è una cosa di poco conto, di sicuro è molto più grave la cecità di Adrian...

      Capisco che il personaggio di Adrian non meriti Clara, e che, soprattutto non piaccia, ma non mi pare il caso di dargli addosso in ogni occasione. In questo caso la insufficienza è più che meritata, ma per me non è affatto un uomo mediocre, anzi, averceli di uomini così mediocri in circolazione.

      Comunque a me sinceramente neppure Clara sta piacendo molto belle puntate tedesche. Ora è lei quella accecata e sinceramente questo ruolo non le si addice. Poi, vabbè, io ormai non sopporto più tutte le smancerie tra lei e William, per fortuna a breve finiranno...

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. Chiaramente mi riferisco a questa fase italiana e sono d'accordo sul fatto che Adrian non ha fatto nulla in cattiva fede, è stato insensibile senza rendersene conto, ma ciò non toglie che lo è stato. Insomma dal punto di vista della Clara della situazione a fine stagione che è stata più vittima che mai, mi verrebbe da pensare che mi ha fatta soffrire e basta, poi per chi soffre, che uno l'abbia fatto non volendolo, non è che cambi molto, resta il fatto oggettivo. Verissimo non è un delinquente come Oskar, però il suo essere superficiale e anche il voler stare tanto con Desirèe lo ha reso mediocre, poi nelle puntate tedesche è un'altra cosa è meglio, come ho già detto, però è stato parecchio inqualificabile per gran parte del tempo. Diciamo che nonostante tutto, mi piace il fatto che quando per lui è arrivata la sofferenza nelle puntate tedesche, è triplicata, mi piace osservare che ha preso coscienza dei suoi errori. Poi sicuramente quando è stato mediocre, non lo era per indole cattiva, però ...

      Vabbé ma Clara è normale che sia così nelle puntate tedesche, io non penso sia cieca, è che si aggrappa come una cozza al suo rapporto con William e lo farà anche quando saprà la verità, io penso che lei abbia il "terrore" anche di una possibilità con Adrian e non mi sento di darle del tutto torto.
      Giò

      Elimina
    8. Poi ovviamente Adrian si è comportato così perché è stato un uomo debole, succube, di poca personalità, che rifuggiva i sentimenti addirittura; credo gli autori ci abbiano voluto far capire che non è un protagonista come Niklas, Robert o anche l'Alexander finale, ci è cascato per quello e credo che nella baita farà un grande mea culpa con Clara oltre a farle la dichiarazione d'amore. Giò

      Elimina
    9. I protagonisti di cui parli hanno,però,anche fatto errori, anzi, magari non ne hanno fatto come Adrian, però non sono perfetti, soprattutto Robert. Poi ripeto, quando non piace un personaggio si tende a estremizzare i suoi difetti, io lo faccio con William.

      Per me non è una scusante e come ho scritto più volte io non penso che Clara abbia paura di stare male cob Adrian; è stato il grande amore della sua vita e per mesi non ha fatto altro che sperare che lui si innamorasse di lei. Per me adesso è innamorata di William e per questo non lo nota.

      Elimina
    10. Non ne parlavo a livello di perfezione, tutti i protagonisti ne hanno fatti di sbagli; ne parlavo proprio a livello di carattere forte, di sicurezza dei propri sentimenti, anche di convinzione delle proprie idee. Ad esempio Robert non ha mai smesso di essere contro Barbara e se sotto certi aspetti ha sbagliato, perché ha perso Miriam anche per quello, sotto altri, gli va riconosciuti che ci aveva preso e non ha cambiato idea, ha capito chi aveva davanti e gli è costata questa "intelligenza", proprio perché si è inguaiato. Volevo dire che certamente da Adrian non dobbiamo aspettarci una sicurezza estrema come quella di Niklas che sa da subito di amare Julia o come Alexander che impazzisce per Laura alla fine della stagione, non è quello il messaggio che si vuole mandare con questo personaggio, è un uomo più fragile, non dico come Leonard, però in parte è quella tipologia caratteriale.

      Il mio è un punto di vista, poi magari non è quello, però sarebbe una cosa verosimile se lei avesse paura di stare con uno che anche se è l'uomo della sua vita, non ha proprio dato il meglio di sé. Poi anche io penso che lei avrà altri motivi, tra cui appunto il sentimento per William, ma Adrian non se lo è mai tolto dalla testa. Poi per me Adrian è adorabile nel suo essere innamorato nelle puntate tedesche e credo che sia uno dei protagonisti maschili ad aver sbagliato tanto ma anche ad aver "pagato" i suoi errori, mica per tutti è stato così. Poi ora che è innamorato, Clara rappresenta anche tante cose per lui: il grande amore, il punto di riferimento, anche quella famiglia che non ha mai avuto, visto che glielo ha detto spesso. Per me sono cose che aggiungono valore al suo sentimento. Giò

      Elimina
    11. In ogni caso l'intrigo dell'aborto è "confezionato" male dalle artefici. Giò

      Elimina
  2. Concordo con le pagelle.
    Grande soddisfazione per lo 0 a Oskar. Mi piace sempre meno: è un ragazzotto mediocre. Una volta non sopportavo Nils, ma devo riconoscere che quest'ultimo ha almeno una moralità coerente e ammirevole.
    L'amicizia con Oskar, per me, svilisce un po' il protagonista.
    Comunque trovo Adrian un personaggio abbastanza sveglio: quasi sempre intuisce quando gli mentono o c'è qualcosa che non va; il problema è che poi, per una sorta di superficialità sentimentale, si fa andare bene risposte semplici e rassicuranti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta di vedere la storia con Natascha e poi vedrai che la moralità di Nils non è poi così coerente e ammirevole! :P

      Concordo su Adrian, per il suo più grande problema è la superficialità, soprattutto sentimentale.

      Elimina
    2. Mediocre, ambiguo, anche cattivo, abituato ai sotterfugi per non parlare di quando provoca, ma sotto quest'aspetto ha trovato pane per i suoi denti, perché David è uno che contrattacca in questo senso. Poi sinceramente con Tina non lo capisco: o gli è piaciuto davvero per l'intera stagione fare la ruota di scorta con Tina e dividerla con un altro uomo oppure non si è mai accorto di non essere l'unico per lei. Secondo me più che svilire Adrian, lo isola ancora di più un amico come Oskar, quando lo consiglia, lo fa sempre male: prima del matrimonio, Adrian è deciso a non sposare Desirèe e gli dice di sposarla, quando è innamorato di Clara, invita Adrian a non "rovinarle" la vita. Mah Nils è mediocre tanto quanto Oskar, è immorale, vigliacco, traditore, l'unica cosa in cui lo salvo rispetto a Oskar è che non è un delinquente.
      Hai spiegato benissimo il mio punto di vista su Adrian: non è che sia proprio fesso a prescindere, perché ad esempio ha intuito spesso quando Desirèe lo ha intortato all'inizio o i tentativi di Friedrich di "comprarlo", però al momento finale non fa il passo decisivo, disattiva il cervello, non usa il raziocinio, diventa l'allocco della situazione. Altrimenti avrebbe scoperto dell'aborto.
      Giò

      Elimina
  3. Sì, sì, riguardo a Nils, io mi baso su quello che ho visto finora in italiano. :)

    Infatti, su Adrian avevo in mente proprio quelle situazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso che a fine stagione Adrian e ci siamo quasi in Germania abbia capito che oltre a non essere una buona cosa la superficialità, non gli è proprio "convenuta" visto in che situazione si è cacciato. Giò

      Elimina
    2. Comunque Adrian nella puntata italiana mi ha trasmesso la stessa spietatezza e cattiveria che mi aveva trasmesso quando ho visto la scena corrispondente tedesca. L'avrebbe mandata in galera senza problemi. A me lui mi ha dato ancora più sui nervi nella scena in cui va a casa sua dopo aver scoperto la verità e pensa che tutto possa tornare come prima. Un'altra donna al posto di Clara non l' avrebbe perdonato né scelto per starci insieme. Persino Melli ha ritenuto inqualificabile un comportamento simile. Giò

      Elimina
    3. Per quanto sia stato deprecabile e tutto dire che nessun'altra donna voleva starci insieme mi pare eccessivo! La rabbia lì a prevalso e anche se non è giustificabile dire che non l'avrebbe più dovuto perdonare mi pare assurdo. Stando a questo ragionamento molto coppie non si sarebbero mai formate

      Elimina
    4. Avrebbe scelto di starci insieme*

      Elimina
    5. Non ho scritto nessun'altra donna, ho scritto un'altra donna, meno buona e conciliante e meno innamorata. Un'altra donna, appunto, avrebbe "abbassato la saracinesca" su uno così e se lo sarebbe tolto dalla testa. Lui è "fortunato" che Clara è una donna straordinaria in questo senso, lo ha perdonato indubbiamente, in virtù del grande amore, altrimenti non lo sceglierebbe alla fine....Diciamo che empatizzando con lei ed essendo meno buona di Clara, credo che avrei faticato a perdonare uno che mi avrebbe umiliato così eventualmente. Giò

      Elimina
    6. E comunque quest'episodio avrà grandi conseguenze nel loro rapporto, perché è da questo momento che Adrian per Clara smette di essere Super Adrian, per me è stato un passaggio fondamentale anche se molto doloroso per la protagonista. Però le ha detto talmente tante cose gravi in una volta sola, l'ha voluta ferire e nel modo peggiore. Giò

      Elimina
  4. Voti giustissimi. Rebecca1

    RispondiElimina
  5. Clara a partire da queste puntate italiane mi piace moltissimo, per me ha una nuova consapevolezza, smette di vivere all'ombra di Adrian e di considerarlo chissà quanto (tipo nella puntata di oggi dopo il sogno dice che Adrian non andrebbe mai a salvarle la vita), forse è passata dalla fase edulcorata/sognatrice nella visione di Adrian a una visione realista-pessimista. E' perfettamente comprensibile che lo veda così ora...Finalmente comincia a vivere per se stessa e a non vivere in funzione di lui e a capire che può farcela senza, tra l'altro a me non è mai piaciuta quando diceva cose della serie "Se saprà che lo amo, non vorrà più essere mio amico" oppure "Non potrei mai sopportare di perdere la sua amicizia", troppo succube e con troppi complessi di inferiorità. Comunque l'ideale per smontare l'intrigo sarebbe stato finire in tribunale, la perizia di un medico avrebbe subito confermato che Desirée aveva perso il figlio tempo prima.
    Giò

    RispondiElimina