domenica 9 aprile 2017

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 2 all'8 aprile 2017


Grandi svolte hanno caratterizzato gli episodi di Tempesta D'Amore in onda dal domenica 2 a sabato 8 aprile 2017. Le  Pagelle si concentrano su Adrian [VOTO 0] che non ha saputo gestire in maniera matura il suo rapporto con Clara [VOTO 7]. Desirée [VOTO 0] ha avuto vita davvero facile con lui.

Tina [VOTO 4] perde colpi un giorno dopo l'altro ed Oskar [VOTO 5] non è da meno ma le colpe in questo caso sono da condividere. David [VOTO 8] si conferma uno dei migliori personaggi in circolazione.

Pessimo Friedrich [VOTO 4] che continua a coprire Beatrice [VOTO 3]; l'unico che sembra avere buonsenso è Werner [VOTO 7] al momento. Non parliamo di Melli [VOTO 5] che sembra ormai completamente fuori controllo, anche se mossa da buone intenzioni...

9 commenti:

  1. Lo 0 ad Adrian é tutto meritato!!! Daniela M.

    RispondiElimina
  2. Personalmente credo che Adrian abbia dato il peggio di sé sotto molti aspetti, educazione, insensibilità, superficialità, l'elenco sarebbe sterminato...E dire che poi quando interagiva con Desirée e litigavano per Clara, il suo rapporto con Clara è sempre stato "intoccabile" per lui, come una cosa su cui non trattare e che lui avrebbe sempre difeso a tutti i costi come che era Desirée a doversi adattare e invece è bastato molto poco perché Adrian distruggesse il suo rapporto con Clara e sono convinta che con un estraneo non sarebbe stato tanto cattivo e spietato. Certo che se uno tratta come spazzatura ingiustamente la persona più importante della sua vita, non può aspettarsi che dopo tutto torni come prima; nonostante Adrian mi piaccia quando tira fuori il meglio di sé, se nelle puntate tedesche soffre è solo a causa sua e delle sue scelte "scellerate". Concordo sul voto di David, davvero grande personaggio e utile e rimpiango di non vedere in tandem spesso Clara e David, sono davvero una bella coppia di amici. Vabbé credo che Friedrich sia senza scrupoli ma anche ipocrita: non solo gli fanno comodo i risultati che ottiene Beatrice con i suoi metodi, ma non credo che neppure gli diano fastidio i mezzi anche se a volte fa il moralista, l'importante è che non sia lui a sporcarsi le mani, lo fa Beatrice e a lui arrivano i risultati, non c'è situazione migliore di questa per il vecchio Stahl!!!
    Giò

    RispondiElimina
  3. Concordo!!! Daniela M.

    RispondiElimina
  4. Concordo in tutto e per tutto. Mi associo anche al commento di Giò, sempre attenta e precisa nelle analisi dei personaggi. Comunque ieri sera le lacrime e la commozione di Adrian al telefono con il ritrovato fratello, e solo grazie al grande cuore di Clara, hanno mostrato il lato più fragile e sensibile, il più nascosto e controllato che esiste in quest'uomo e che a me è molto piaciuto.
    Anche a me sta piacendo molto David e mi dispiacerà quando se ne andrà ( spero non in maniera tragica come ho letto nelle recenti anticipazioni) perché potrebbero dargli un lieto fine come merita dopo tutto quello che ha passato sia con la madre che con Tina, entrambe non meritevoli delle sue attenzioni. E' meglio che ritorni a fare lo skipper sulle barche a vela e che si goda la libertà e la gioia del mare lontano dai veleni.
    Beatrice è davvero assurda nei suoi folli maneggi! Da Nils a Clara, dal cuoco a Melli, tutti sono finiti nei guai per le sue mire..... e che faccia odiosa che fa quando ci pensa con soddisfazione maligna! Friedrick poi per me dovrebbe solo vergognarsi per la sua sfacciata ipocrisia!
    Peace nd love
    EVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah sicuramente per il figlio perso non ha pianto. Giò

      Elimina
    2. Concordo con te Eva riguardo al lato più fragile e sensibile di Adrian, che è anche il più nascosto e controllato. E' come se in questo personaggio esistesse una dicotomia: da una parte l'aspetto superficiale, egocentrico, egoista e insensibile, che alcune volte tocca la spietatezza come ha fatto con Clara (tra l'altro se proprio doveva essere spietato con qualcuno, lo è stato con l'ultima persona con cui doveva esserlo, con quella che lo meritava meno) che purtroppo è quello che si è visto di più seppur alternato con il positivo quando era con Clara e dall'altra parte c'è il lato che hai citato tu, diciamo quello più umano, vederlo quando si lascia andare e si apre, ma si apre veramente, per me sono questi i momenti in cui si apre veramente, perché per il resto io lo trovo un uomo molto chiuso, in primo luogo sotto il punto di vista emotivo. Purtroppo la sua parte sensibile sta venendo fuori nelle puntate tedesche ed è davvero significativa, però per gran parte della stagione è stato quell'altro e con la sua superficialità ha fatto moltissimi danni. Poi spesso ha fatto brutte figure perché si portava dietro anche la nomea dello scafato, di quello che aveva la mania del controllo e invece è apparso presuntuoso e fesso per la maggior parte del tempo, come quando ha detto a Clara che i fatti erano chiari e lei era la colpevole, ma quando mai? I fatti non erano per niente chiari, già il fatto che la moglie avendo perso il figlio non è rimasta neppure un giorno in ospedale...
      Giò

      Elimina
  5. Voti giustissimi. Rebecca1

    RispondiElimina
  6. Concordo coi voti e con le vostre dettagliate analisi.
    David esempio di personaggio che ha lavorato molto su se stesso, Adrian di personaggio che dovrebbe cominciare a farlo. In tal senso, questa nuova fase della soap ci voleva proprio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso che l'aspetto positivo di David è che gli autori non l'hanno trasformato in un angelo, ad esempio quando lo vedo provocare Oskar mi sembra di rivedere in parte il "vecchio David" che provocava Sebastian, però almeno questa volta lo fa per "difendersi", perché l'altro in questione ricorre a trucchetti e intrighi ed è davvero pessimo, credo che David si abbia lavorato su se stesso e abbia voluto migliorarsi perché ha avuto un motivo per farlo, poi sicuramente non è in fila per la santità ma è un personaggio molto equilibrato e risulta vero e piacevole per questo. Quanto ad Adrian purtroppo ora è un uomo che non lavora su se stesso perché non sente la necessità di migliorarsi, forse è questa la cosa peggiore che ha mostrato per la maggior parte della stagione, l'essere soddisfatto o compiaciuto di una vita senza emozioni divisa guarda caso con la regina dell'anaffettività e della freddezza, era chiaro che poi una volta giunto al punto di saturazione, ossia nelle puntate tedesche, avrebbe sofferto ancora di più, il tonfo non poteva non essere così per uno che ha quasi sempre represso quello che provava ed è sempre stato presuntuoso e superficiale. Insomma basti vedere anche il comportamento di stasera in cui prega Clara di andare con lui all'aereoporto per andare a prendere William, non glielo ha chiesto per il fratello, come ha detto a Clara, ma perché è lui a sentirsi a disagio e a non sapersi rapportare con lui dopo 20 anni; il disagio è normale ma è chiaro che lui ha seri problemi a relazionarsi quando si tratta di sentimenti di vario tipo. Io penso che Adrian sia una persona che abbia moltissime carenze nei rapporti umani, c'è un'intera stagione passata con Desirée a dimostrarlo. Solo con Clara ha dimostrato di averlo un rapporto umano ma l'ho anche quasi distrutto questo rapporto e sfortunatamente Clara è anche la persona a cui ha fatto più male. Giò

      Elimina