martedì 7 febbraio 2017

Tempesta D'Amore: Puntata n. 2628 - Adrian alla ricerca della verità... [Germania, 7 febbraio 2017]

Tempesta D'Amore: Adrian alla ricerca della verità [FOTO/ARD Marco Meenen]
Tempesta D'Amore: Puntata n. 2628. Clara (Jeannine Michele Wacker) e Adrian (Max Alberti) cercano di aiutare Tina (Christin Balogh) e Oskar (Philip Butz), smascherando il falso testimone Sigmund. La situazione degenera...

Hildegard (Antje Hagen) organizza una riunione di famiglia nel corso della quale Melli (Bojana Golenac) possa approfondire la conoscenza di Gerti, la madre naturale. Quest'ultima si concentra su André (Joachim Latsch), ritenendo che non sia l'uomo adatto a sua figlia.

Con l'aiuto di Desirée (Louisa von Spies), Beatrice (Isabella Hubner) organizza il suo matrimonio con Friedrich (Dietrich Adam), avvalendosi dell'esperta pirotecnica Saskia. Beatrice ignora che Saskia stia tessendo un intrigo ai danni di Friedrich. Werner (Dirk Galuba) parla del suo piano a Charlotte (Mona Seefried) che non sembra minimamente interessata. La donna vuole devolvere i suoi beni alla Fondazione Elisabeth Saalfeld. 

17 commenti:

  1. Fossi stato Werner, l'intrigo della donna l'avrei tirato fuori prima e non come ultima spiaggia, in fondo si sa che il punto debole del vecchio Stahl sono le donne. Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, soprattutto quelle con una fedina penale lunga quanto la Salerno-Reggio Calabria. Laura

      Elimina
    2. Anche Werner non si è fatto mancare nulla. Io credo che Friedrich sia inqualificabile in questa stagione con Beatrice: è mai possibile complottare con una che ha quasi rovinato la vita a tua figlia?
      Giò

      Elimina
    3. Ma Friedrich per questo si è sentito più vicino a Bea. D'altronde anche lui ha quasi rovinato la vita ai figli. Ah, le affinità elettive, aha, aha! Laura

      Elimina
    4. Eh già, due genitori "esemplari". Chi si somiglia si piglia. E dire che in una puntata italiana recente, quando Beatrice ha chiesto Friedrich cosa ci trovava in Charlotte, lui ha risposto che era un'ossessione. Quando si è ossessionati da qualcosa o da qualcuno, nel senso che si vuole solo quella cosa o quella persona, si desidera e si cerca soltanto quello, non si è "allegri" come lo è stato Friedrich dal punto di vista sentimentale, per non definirlo più specificamente fedifrago seriale. Giò

      Elimina
    5. Infatti, Friedrich dovrebbe rivedere la definizione di ossessione. A me lui più che ossessionato da Charlotte pare ossessionato da un sacco di donne, soprattutto criminali. Già, anche Werner non è papà dell'anno però lo preferisco a Stahl. Laura

      Elimina
    6. C'è da dire che all'inizio lui ha fatto tanto per prendersi Charlotte, ha anche detto di averla sempre amata più della defunta Gabrielle, ha perso la sua azienda, ha speso un sacco di soldi per comprare l'hotel, però poi per sue "debolezze" non ha saputo tenersela. Probabilmente come molti uomini di quel tipo è attratto dal rischio e dal fascino appartenente a quel tipo di donna, però a lungo andare non mi sorprende che ripieghi su Charlotte, sarà noiosa, moralista sotto certi aspetti, però non è un'intrigante delinquente (anche se Friedrich dovrebbe averne un po' di paura visto che ha già tentato di accopparlo). Vero su Werner, però c'è una differenza: Werner ha fatto del male ai figli, è stato opportunista in certi momenti, però in altri ha anche saputo dimostrare di volergli bene, ha saputo stargli vicino, dico solo Alexander nel momento del sequestro di Laura, Friedrich purtroppo non sa che cosa vuol dire, ha solo preso dai suoi figli. Giò

      Elimina
    7. Sì, Werner i suoi errori gli ha fatti ma è stato anche un buon padre quando ha voluto. Friedrich no. Basti pensare a Leonard, Niklas e Martin. Ma anche a Luisa a cui è stato vicino poco quanto niente e che non ha aiutato con i suoi consigli. Lei avrà sbagliato a fidarsi troppo degli Hofer ma pure lui l'ha fatto. Quante volte ha esaltato David. Anche il famigerato giorno della stalla, Luisa gli ha chiesto consiglio e lui le ha detto che David e un l'ha caldamente invitata a darsi da fare. Poi si è messo con Beatrice e l'ha sempre difesa. In pratica, quelle poche volte che si è ricordato di lei, le ha dato consigli sbagliati. Laura

      Elimina
    8. Volevo dire: le ha detto che è un bravo ragazzo e l'ha caldamente invitata a darsi da fare

      Elimina
    9. Il suo rapporto con Luisa secondo me ha sempre mantenuto una sostanziale freddezza da entrambe le parti: Luisa per me non ha mai sentito veramente il bisogno di un padre nella sua vita e ancora di meno quando ha scoperto che suo padre era lui e lui beh con i suoi figli lo conosciamo come si comporta, è troppo narcisista per essere in grado di farlo, io personalmente ritengo sia stato inqualificabile il modo in cui manipolava Leonard: facendolo sentire inferiore, trattandolo come un sottoposto, dicendogli sempre "tu mi devi questo, tu mi devi quest'altro"...Beh Luisa spesso è stata chiara con Friedrich, l'ha invitato più di una volta a stare fuori dalla sua vita. Giò

      Elimina
    10. Io non credo che Luisa non volesse un padre. Penso che si fosse abituata a non averlo. Poi l'atteggiamento di lui non ha contribuito. Secondo me, lei gli vuole bene ma nel modo in cui lo si può volere ad una persona che si conosce da poco. L'ho trovato molto realistico come rapporto. Luisa non ha mai voluto che Friedrich stesse fuori dalla sua vita a prescindere, ma solo se avesse continuato ad avercela con Sebastian. E aveva tutte le ragioni. Dopo il rapimento invece di pensare che questo aveva rischiato la vita per salvarla, Friedrich lo ha accusato perché il cugino ce l'aveva con lui e l'ha messa in pericolo. Ma se è stata lei a invitarlo. Concordo su Leonard. Laura

      Elimina
    11. Io penso che Luisa per quel poco che abbiamo visto ha avuto un rapporto simil padre-figlia con Hermann, che tra l'altro è anche l'unica figura maschile che ha avuto, ma anche con Werner, che è stato comunque una guida anche se negli affari, molto più con questi due che con Friedrich. Luisa spesso ha detto che ha avuto una madre che ha vissuto quasi in sua adorazione, che l'ha messa al centro del suo mondo, quindi è anche per questo secondo me che le è sempre importato molto poco di avere un padre. Ci sono dei casi molto rari di persone che crescono con un solo genitore e sviluppano un rapporto talmente forte che poi non sentono il bisogno di conoscere il padre oppure lo conoscono ma non si crea mai quel legame importante. Ma dopo il rapimento infatti Luisa ha detto chiaro e tondo che avrebbe voluto che Friedrich sotterrasse l'ascia di guerra, ma che comunque si sarebbe sposata in ogni caso, allo stesso modo di come Niklas avrebbe sposato lo stesso Julia (anzi prima voleva andarsene a Barcellona con lei quindi). Gli Stahl per i Wegener diciamo che rischiano il tutto per tutto. Giò

      Elimina
    12. Sì, in linea di massima io sono d'accordo. Però penso che queste persone in realtà un padre lo vorrebbero pure solo che sono così abituate a non averlo e sono così legate alla madre che non riescono a far entrare più di tanto il genitore nella loro vita. E menomale che ha detto così a Friedrich. Visto quanto e come le è stato vicino, sarebbe stato il colmo se lei avesse rinunciato alla sua vita con Sebastian per il padre. Il rapporto con Hermann era bellissimo. Peccato sia durato poco. Anche quello con Werner era bello. Ricordo quando le ha regalato la spilla di Poppy. Certo che Friedrich non avrà mai un nipote che porta il suo nome. Credo che né Leonard, né Niklas e né Luisa ci penseranno. Sì, la madre di Luisa la considerava la sua principessa e la proteggeva molto. Sicuramente, sia perché le voleva bene sia perché si sentiva in colpa per l'incidente. E questo forse è stato un parte negativo perché Luisa si è trovata poco preparata ad affrontare il mondo. Laura

      Elimina
    13. Si anche questo. Io penso si tratti anche di madri davvero eccezionali: prendiamo Natascha, non solo ha cresciuto da sola una figlia, ma aveva 16 anni e Marlene le è venuta perfetta praticamente. La figlia di Julia e Niklas (perché io penso arriverà prima o poi) per motivi ovvi si chiamerà Sophie o Sofia. Poi il legame forte dei tre fratelli Stahl era con la madre, era forte anche quello di Sophie visto che non si staccava mai dal ciondolo che le aveva regalato, Leonard suo figlio lo ha chiamato come la madre non certo come il padre. Giò

      Elimina
    14. Concordo sono comunque madri da elogiare anche se non sono perfette. Sono comunque riuscite a mettere su delle grandi figlie. Anch'io credo che la figlia di Niklas e Julia si chiamerà Sophie o Sophia. Invece, se Luisa e Sebastian avranno un figlio potrebbero chiamarlo Hermann. In fondo è stato importante per entrambi. Se fosse femmina mi piacerebbe Julia perché sarebbe giusta. Oppure Julia Marta per distinguere e perché la madre è stata importante per Luisa. Invece se avessero un figlio Clara è Adrian non saprei proprio come potrebbero chiamarlo. Laura

      Elimina
    15. Beh Natascha si con Marlene, Luisa per me non proprio. Magari uscirebbero fuori dal cliché nome di famiglia, in fondo la figlia di Laura e Alexander non ha un nome di famiglia e neppure figli di secondari, come il figlio di Marie, e neppure i gemelli di Emma e Felix hanno nomi di famiglia. Sicuramente Adrian non si metterebbe a chiamare il figlio come il padre!!!! Però si potrebbero sbizzarrire visto che Adrian è mezzo australiano per parte di madre. Giò

      Elimina
    16. Per me Luisa lo è perché è perfetta nell'essere imperfetta e a me piace proprio per questo. Quindi è perfetta. Marlene non mi ha mai attratto. In effetti, perché semore sta cosa del nome di famiglia? Sbizzarriamoci. E poi sarebbe bene che Luisa è Sebastian chiamassero la figlia Laura. Non come la Saalfeld ma come me. Me lo devono per tutto il bene che gli voglio. Aha, aha! Laura

      Elimina