domenica 12 febbraio 2017

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 5 all'11 febbraio 2017


Grossi intrighi hanno caratterizzato le puntate di Tempesta D'Amore in onda dal domenica 5 a sabato 11 febbraio 2017. Le  Pagelle si concentrano nuovamente su Clara [VOTO 5] che, nonostante la buona indole, continua ad agire in modo immaturo. Lo stesso vale per Adrian [VOTO 5] per cui tutto sembra essere un gioco. A parte la natura intrigante, la più assennata sembra essere Desirée [VOTO 4] ma si tratta ovviamente di un paradosso.

Sempre più indecisa Tina [VOTO 5] che ha scelto la strada più facile ma anche Oskar [VOTO 4] che si permette di giudicare André [VOTO 5/6] ha una bella faccia tosta. Anche in questo caso è David [VOTO 6] l'elemento di rottura, perché in grado di mettersi seriamente in gioco.

Come sempre incommentabili Friedrich [VOTO 3] e Beatrice [VOTO 3] che sembrano talmente annoiati da dover mettere il becco anche in questioni che non li toccano realmente da vicino. 

17 commenti:

  1. Condivido i voti. Si Clara è in un limbo, per me in realtà è da 5 1/2 o da sufficienza, però anche il 5 va bene. Chi mi ha colpito è Adrian, è vero prende tutto come un gioco, anche riguardo al fatto di diventare padre mi è sembrato euforico ma non realmente felice, come se non avesse davvero la concezione di cosa vuol dire avere un figlio, infatti anche nella puntata di ieri si è ubriacato...Mah....Oskar più che altro ha dimostrato anche di essere irascibile e anche leggermente "violento" nel suo essere geloso. Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti non mi é piaciuto quando Oakar ha buttato in quel modo violento i fiori! Credo che Adrian si sia ubriacato perchè avere un figlio da una donna che sta incominciando a capire di non amare non è il massimo: errore suo e purtroppo ne pagherà le conseguenze! Si, concordo con tutti i voti! Daniela M.

      Elimina
    2. Infatti Oskar non mi piace come personaggio anche per questo, ha anche un lato freddo e spietato nel perseguire i suoi obiettivi. A me è sembrato più sincero ieri da ubriaco che in tutte le altre scene da quando è arrivato in hotel, dico quella di scena e l'altra in cui racconta a Clara della sua famiglia, poi per il resto, diventa l'uomo che tutti conosciamo, soprattutto con Desirée e "spegne l'interruttore delle emozioni e dei sentimenti" oltre che disattivare il cervello. Giò

      Elimina
  2. Concordo su tutto. Anche a me è parso "strano" che Adrian si sia ubriacato per festeggiare da solo la sua paternità! E' palese la sua solitudine sentimentale. Per ora trovo la storyline in una fase di limbo, tutto deve ancora succedere per cambiare. Portiamo pazienza.
    Il triangolo secondario ha messo in luce il carattere di Oskar, violento, immaturo e geloso, mentre fa risaltare il cambiamento di David che giustamente ha preso un bel voto meritatissimo.
    Concordo con Giò su Desirée e Adrian e le sue analisi.
    Peace and love
    EVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già una grande solitudine sentimentale e come ho scritto in uno dei commenti nel post in cui Adrian confessa a William i sentimenti per Clara ha anche grossi problemi nei rapporti interpersonali e nel socializzare, lo dimostrano tutti i suoi legami familiari (compresa Clara che da lui è considerata così all'inizio) e il non rapporto con Desirée che è messa ancora peggio di lui. Già il cambiamento di David è evidente così come il fatto che questo David avrebbe meritato una donna migliore. Giò

      Elimina
    2. Sì Giò, Tina non è per niente la donna adatta a David!
      Peace and love
      EVA

      Elimina
    3. Sinceramente l'unica spiegazione che do a Tina per come "maltratta" David è che dopo anni subisca l'"effetto Pauline" considerando come veniva "maltrattato" Leonard!!! Aha aha aha. Una tipo Clara sarebbe stata la donna per lui, non lei per ovvi motivi, ma una sulla falsariga, mi riferisco alla Clara delle puntate tedesche, dolce ma con più fiducia in se stessa
      Giò

      Elimina
    4. Forte Tina che si ispira a Pauline. D'altronde era una delle sue migliori amiche. È normale che la veda come un modello. Comunque, la Tina di quest'anno non la merita nessuno. E seriamente, a me dispiace in primis per il personaggio della Kessler. Sicuramente, non è un personaggio perfetto ma almeno aveva un senso ed è comunque un personaggio ormai storico a Tempesta. Se questo è il finale, avrebbe meritato di più. Laura

      Elimina
    5. E dire che ai tempi Tina era la meno peggio delle tre!!! Sono d'accordo la Tina di quest'anno è insopportabile ed egoista.
      Giò

      Elimina
    6. Appunto. Gli autori si sono messi di impegno per rovinarla. Laura

      Elimina
    7. Concordo in pieno con le pagelle. Sì, Desirée ovviamente è pessima, ma almeno agisce e vive, al contrario di Clara.
      Anche perché, se è vero che Desirée non sa cosa sia un'amicizia disinteressata, ha ragione su un punto: Clara a volte, pur con le migliori intenzioni, risulta ipocrita.

      Su Tina, concordo con voi. Io faccio un gran tifo per David, diventato uno dei miei personaggi preferiti, mentre sopporto sempre meno Oskar e i suoi difetti, ben evidenziati da Eva. Ma non mi sento di augurare a David questa Tina! Secondo me (questa è la spiegazione che ho tentato di darmi), la ragazza ha sofferto così tanto in passato che non riesce a credere che proprio l'uomo che desiderava la ricambi sinceramente e soprattutto in maniera stabile. Se dovesse scommettere su di lui, magari tra un mese rimarrebbe di nuovo delusa. Invece, anche se Oskar la deludesse, non avrà perso poi molto. È un gioco meno rischioso, perché la posta è minore: giustissimo, ha scelto la strada più facile.

      Elimina
    8. Io aggiungo che poi Oskar appaga il suo ego, dimostra di voler fare di tutto per lei. Diciamo che Desirée è coerente e lineare nel suo essere mediocre e anche nelle cose in cui crede, come la storia del figlio. Giò

      Elimina
    9. Quanto a Clara forse l'hanno inquadrata bene anche alcuni personaggi più negativi, come Lucien, quando le ha detto che lei pur avendo passione non rischiava e che per avere successo bisogna farlo, oltre al fatto che è faticoso fare la Cenerentola della situazione. Per quanto sia stato un po' pesante, concordo con il succo di quello che le ha detto. In fondo anche con Adrian ha avuto paura di rischiare all'inizio, lui non la ricambiava è vero, almeno apparentemente, ma magari se avesse combattuto, chissà?!!! Forse avrebbe perso comunque con l'Adrian di ora e c'è da dire che sarebbero stati troppo immaturi per stare insieme da subito, però almeno non si sarebbe bocciata da subito e nemmeno si sarebbe autocommiserata tanto nei suoi momenti peggiori. Giò

      Elimina
    10. Vero, Oskar per lei è comodo in tutti i sensi. Anche a livello mentale: è più facile da comprendere, più "elementare".

      Elimina
    11. Sì, purtroppo è un difetto di Clara. È anche giusto che ne abbia e che possa crescere col tempo.

      Elimina
    12. Già poi è in gran parte paura, perché ricordo una scena andata in onda da poco nelle puntate tedesche, in cui piangeva con Tina perché aveva paura di perdere l'amicizia di Adrian. Io credo che lei non abbia rischiato perché aveva paura di perdere "tutto", poi comunque i nodi sono venuti al pettine e si è anche accorta che da parte sua il rapporto con Adrian era anche "limitante" almeno per come lo vedeva lei. Io credo avesse bisogno di staccarsi da lui per crescere. Giò

      Elimina
  3. Concordo con i voti. Rebecca1

    RispondiElimina