sabato 18 febbraio 2017

Tempesta D'Amore: Debbie rischia la paralisi?


Le puntate di Tempesta D'Amore in onda in Germania a marzo riporteranno in scena un personaggio del passato, anche se solamente in modo ideale. 

Le Anticipazioni ci dicono che Michael, oltre ai problemi matrimoniale che dovrà affrontare, riceverà una terribile notizia: la figlia Debbie, dopo aver avuto un incidente, rischia la paralisi. 

Michael non perderà tempo, decidendo così di partire per l'Italia, dove la ragazza vive insieme al compagno Jacob ma a che cosa porterà questa storia? Forse all'uscita di scena del medico?

10 commenti:

  1. Quante disgrazie per il nostro dottore!!! Prima Natascha ora Debbie! Mi dispiace pet la ragazza,comunque credo che Michael non uscirà di scena:immagino che l'attore abbia altri progetti terminati questi riprenderà il ruolo del dottore! Chissà forse tornerà cambiato o con un nuovo amore tutto italiano! Daniela M.

    RispondiElimina
  2. che ne pense di Desiree? Io la trovo affascinante, originale, chic, bellissima e molto umana, nel senso con delle sfumature molto realistiche. E' la prima volta che mi trovo a tifare per la ''cattiva'' della stagione. Fino ad ora almeno, nelle puntate viste in italia, la trovo simpatica ed umana, ma siccome deve essere la cattiva, le viene addebitata ogni cosa come una colpa: e' cattiva perche' si innamora di Adrian! perche' cerca di difendere il suo rapporto con lui, e' cattiva perche' vuole comprare la casa dei ''vecchiacci'' etc etc. qualsiasi cosa le viene imputata come fosse la Raggi ahaah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. finalmente qualcuno che la pensa come me!! io sono completamente dalla parte di desirèe! lei non ha rubato niente a nessuno, ha puntato adrian che era libero e non sapeva che clara è innamorata di lui. inoltre la vede sempre ronzare intorno a lui, li vede abbracciati, condividono segreti, lui ha regalato a lei un vestito per fare pubblicità a clara e ha chiesto sempre a clara di fare da madrina al bambino senza prima consultare la fidanzata! sfido chiunque a non essere geloso!
      Patriziaforever

      Elimina
    2. Posso capire il vostro discorso fino a un certo punto! Sino adesso, apparte il pessimo outfet, non ha fatto niente di "cattivo": si è innamorata di Adrian, lo ha conquistato e giustamente è gelosa di Clara che gli ronza attorno. Il problema sará dopo quando fará veramente cose da cattiva, come accusare ingiustamente Clara del suo aborto, o cose almeno per me illogiche, come mettere zizzania tra Clara e William ( voglio dire cerca di farli stare in pace così Clara non ronza piu attorno ad Adrian). Daniela M.

      Elimina
    3. Appunto anche io posso concordare fino ad un certo punto, una donna può essere gelosa del suo uomo e di un'altra donna che gli ronza intorno, però già ora Desirée ha fatto qualcosina per metterla fuori combattimento: basti pensare alla lettera di Clara. Poi ha ragione Daniela, basti pensare a quello che farà dopo...Clara ha i suoi difetti e i suoi problemi e io sono la prima a cui lei non piace in questo periodo, nel suo essere infantile, invadente, anche un po' depressa in un certo senso, però bisogna considerare anche il terzo della situazione, un certo Adrian, Clara gli starà anche intorno, ma è lui il primo a volerla intorno, se non gli interessasse nulla di lei e non la volesse nella sua vita, sarebbe stato il primo ad allontanarla e a tenere le distanze, invece ho sempre pensato che è più lui ad aver bisogno di Clara nella sua vita che lei. Questo discorso a cosa porta? Al fatto che se un uomo sta con una donna, ma ha bisogno di un'altra nella sua vita con la quale il rapporto è molto più profondo e questo è evidente, vuol dire che la storia che ha con Desirée non lo soddisfa e questo non dipende da Clara. Quindi al posto di Desirée, capisco la gelosia, ma sinceramente mi concentrerei su quello che non va nella mia relazione sentimentale. Quanto alla "signorina Desirée" Clara non avrà neppure il tempo di soffrire in santa pace, considerando che le renderà la vita un inferno in tutti i modi e lo fa tuttora nelle puntate tedesche.
      Giò

      Elimina
  3. Mi spiace sinceramente per Debbie e mi auguro che riuscirà a superare l'incidente con l'aiuto del padre che è un bravo ortopedico. Mi spiace anche per il dottore che sta avendo già tante preoccupazioni con Natascha e con Fabien. Non mi pronuncio sul suo futuro a Tempesta perché gli autori ci riservano sempre sorprese a volte strane, a volte inaspettate e piacevoli e altre anche molto spiacevoli.
    Leggendo i vostri commenti su Desirée e Clara noto che i personaggi suscitano in ognuno di noi reazioni diverse e personali che, in linea di principio, sono da rispettare e da condividere in piena libertà di pensiero. Clara è molto infantile e non riesce a controllare i suoi sentimenti e su questo non ci piove; ma Desirée mi sembra poco "umana" col mondo intero, non ha mai una parola buona per nessuno e pensa solo a quanto sia bella e affascinante e brava ed efficiente nel lavoro. Oltre a non essere veramente innamorata di Adrian.
    Peace and love
    EVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema di Clara poi in questa fase, oltre ad essere infantile, è che non fa né un passo avanti né un passo indietro, si accontenta delle "briciole" di Adrian, perché quando dice che lui non deve venire a sapere che lo ama perché altrimenti perderebbe la sua amicizia, fa quello, è terrorizzata, sembra che non possa vivere senza e secondo me non si accorge che il pseudo rapporto che ha con Adrian ora la blocca...Infatti io a livello di trama sono "grata a Desirèe" per l'intrigo dell'aborto, perché ci voleva una "rottura traumatica" in un certo senso per Clara nel suo rapporto con Adrian. Si infatti definire Desirée umana è impossibile, è un robot esattamente come la madre e quanto all'amore per Adrian, neppure per me è innamorata, lei quando vuole un uomo è abituata a prenderselo, perché lo considera come un trofeo o come un oggetto, è abituata a competere e a vincere sempre. Appunto non parla con nessuno, l'unico con cui ha una specie di rapporto personale, è il fratello, ma solo perché è il fratello...
      Giò

      Elimina
    2. Per me Clara e Adrian non hanno un pseudo rapporto; lui non avrà ancora capito di amarla, ma gli autori stanno giocando molto bene sul loro rapporto, che è sempre al limite tra amicizia e amore e a me sta piacendo molto come lo stanno rendendo. Come appunto hai scritto sopra, Giò, il problema non è Clara che per alcuni è una stalker, ma è lui che la cerca, e che non riesce a fare a meno di averla nella sua vita. Invece, è con Desiree, che ha un pseudo rapporto, non c'azzaccano in nulla, ma nemmeno per sbaglio. Non c'è mai stata armonia e mai ce ne sarà. Per quanto riguarda Desiree, io la trovo superficiale, vuota e anche infantile, i suoi intrighi e i suoi capricci dell'asilo, non la rendono più matura di Clara.

      Elimina
    3. Quando parlo di pseudo rapporto, mi riferisco al fatto che almeno dal mio punto di vista il fatto che Adrian e Clara si conoscessero dall'infanzia è stato sotto molti aspetti uno svantaggio, mi spiego, per me il loro rapporto, mi riferisco chiaramente a questa fase iniziale, era fin troppo come se il tempo non fosse mai passato, si rapportavano come allora, lui continuando a vederla come l'amica d'infanzia e lei vedendolo come il ragazzo di cui si era innamorata da piccola, per me il passo più importante è "conoscersi da adulti" realmente, reimpostare il rapporto con coordinate attuali, tra le altre cose vedere ancora Clara come allora è una delle cose tra le altre che a lui ha impedito di considerarla come donna fin dal principio. Si infatti è lui che non riesce a fare a meno di averla nella sua vita, infatti in un certo senso è anche egoista quando lei gli confessa di amarlo, perchè continuano a stare vicini, un altro avrebbe potuto pensare: "mi allontano, così la faccio soffrire di meno...". Quanto ad Adrian-Desirée concordo con te, anzi rapporto totalmente inesistente, lei è servita solo per far vedere che tirava fuori il peggio di lui, infatti Adrian come personaggio ci ha perso. Giò

      Elimina
  4. Mi dispiace tanto sia per Debbie,sia per il dottore. Rebecca1

    RispondiElimina