sabato 14 gennaio 2017

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dall'8 al 14 gennaio 2017


Importanti svolte hanno caratterizzato le puntate di Tempesta D'Amore in onda dal domenica 8 a sabato 14 gennaio 2017. Le  Pagelle si concentrano nuovamente su Desirée [VOTO 4] che sta peggiorando a vista d'occhio. E Beatrice [VOTO 4] non è da meno.

Se Clara [VOTO 5] non riesce ancora ad essere molto incisiva nei confronti di Adrian [VOTO 5], lui non è da meno: troppo ingenuo ed indeciso nei confronti di Desirée con cui non riesce a chiudere. Fastidiosi gli intrighi di Werner [VOTO 5] e di Friedrich [VOTO 5]. Ed anche André [VOTO 5] non ha brillato.

Le scelte di Tina [VOTO 5] sono risultate incomprensibili, mentre David [VOTO 6]  sembra incapace di far valere i suoi diritti di innamorato. Chissà perché, invece, Oskar [VOTO 6] sembra avere torto, anche quando ha ragione. 

33 commenti:

  1. Concordo con i voti. Per quanto mi riguarda questa settimana meritano una menzione speciale due serie di scene: quelle che hanno riguardato i momenti in cui Adrian racconta della sua famiglia e si apre parlando del suo dolore e quelle della confessione di Melli a Michael sulla sua malattia e ha parlato anche del padre di sua figlia. Devo dire che anche Michael ha trasmesso molta empatia. Giò

    RispondiElimina
  2. In ogni caso sono d'accordo sui voti dei protagonisti: sono proprio da sufficienza stiracchiata, o in ogni caso tra il 5 e il 6, non fa nulla di particolarmente negativo, ma neanche nulla di così positivo (non che ci si aspetti la perfezione per carità). Vero Clara non è incisiva e a me pare sempre poco fiduciosa nel suo amore e in se stessa (non nel sentimento che prova di cui è certa), però pensa forse di non poter competere, non so è come se si bocciasse da sola per paura che lo faccia lui. Non riesce ad andare avanti ma neanche torna indietro, semplicemente è statica. Quanto a lui, l'ho trovato poco fermo appunto verso Desirée, più che altro è leggero e frivolo in ogni cosa che fa e questo è un atteggiamento che prima o poi costa caro. Sembra uno di quelli che con il suo modo di essere pensa sempre di potersi tirare fuori dalle situazioni, invece per me fa la figura dell'allocco e basta, anzi perde la faccia facendo l'uomo scafato. Quanto a Tina si è già visto cosa le piace tanto di questa situazione e di Oskar, avere uno che farebbe di tutto per lei. Poi riguardo a quello che ha fatto David ha avuto una reazione da moralista e da grillo parlante della situazione più unica che rara: " se è andato con Pia, non mi ama davvero...". No voglio dire, la sua storia sentimentale è piena di uomini che l'hanno sempre tradita o scelta alla fine e l'orgoglio e l'aria da mestrina ha deciso di tirarla fuori questa stagione e solo con David per un'avventura insignificante che ha avuto lui, che tra l'altro lei sa benissimo non conta niente, visto che le aveva da poco fatto una dichiarazione d'amore. Sembra quasi che David debba scontare non solo le sue colpe del passato ma anche le sfighe del passato sentimentale di Tina (che un po' si è pure cercata), quando trovo sia l'uomo più interessante che le abbiano rifilato finora. Giò

    RispondiElimina
  3. Purtroppo Clara e Adrian sono ancora molto immaturi, sia individualmente che come coppia. Sono sicura però, che la volta in cui si metteranno insieme, mi daranno grandi soddisfazioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che la differenza con le puntate tedesche è che, mentre Clara è cresciuto o in ogni caso sta crescendo ed è migliorata, lui è sempre allo stesso punto, anzi in certi momenti non ha dato un grande spettacolo. Giò

      Elimina
    2. I protagonisti non sono quasi mai maturati insieme: uno dei due è sempre più "avanti", mentre l'altro a volte addirittura non evolve mai. Sarò una delle poche ma non trovo così negativa né la coppia (nonostante non sia ancora innamorato, adoro il modo in cui Adrian guarda Clara; io preferisco queste scene ad altre, come quelle che abbiamo dovuto assistere a Vienna tra Pauline o Leonard, oppure a Verona tra Robert ed Eva o peggio ancora l'ultimo periodo di Luisa e Sebastian), né tanto meno sono così negativa nei confronti di Adrian: sta facendo molti errori, ma per me li pagherà tutti, a caro prezzo.

      Elimina
    3. Verissimo, ma anche io non trovo negativa la coppia anzi anche per me potenzialmente possono dare tantissimo e sicuramente lo faranno quando staranno insieme. A me non da tanto fastidio il fatto che non sia innamorato, adoro anche io il modo in cui la guarda, soprattutto il sorriso sincero che gli compare sul volto quando Clara gli dice qualcosa, il problema è che Desirée lo ha "intrappolato" e lui mostra il peggio di sé con lei, lui sembra due persone in una: l'Adrian migliore quando è con Clara, l'Adrian peggiore quando è con Desirée. Mah riguardo agli errori di lui ho un punto di vista preciso: sicuramente ancora non ha pagato ancora, non direttamente almeno nei confronti della persona a cui ha fatto del male, perché anche se manovrato e pur non rendendosi conto, ha fatto del male a Clara, però penso che stia già pagando indirettamente, per uno che si definisce "scafato", ritrovarsi in un matrimonio che non voleva e isolato non mi pare il massimo della vita anzi. Io sono una di quelle a cui piace vedere i protagonisti sbagliare, ma lui fa la figura dell'allocco continuamente oggettivamente. Purtroppo per lui gli cadrà il mondo addosso, un matrimonio fallimentare e inesistente per non parlare della sua vita familiare. Giò

      Elimina
    4. Azzardo un'ipotesi tra l'altro: può essere che pagherà molto presto, magari si sveglia finalmente con Desirée, la scarica e siccome non ne vuole più sapere nulla, magari proverà a far di tutto a rovinargli l'esistenza, non è detto che lei debba rompere le uova nel paniere solo a Clara. Giò

      Elimina
    5. Concordo su quanto hai scritto su Adrian. Io credo che quando scoprirà quanto è stato poco avvenuto il signor scafato, ci rimarrà malissimo. Credo sia quasi sicuro che Desirèe se la prenderà con lui. Anch'io penso che non sia importante se una coppia stia o no insieme. Dipende dalle emozioni che vengono trasmesse. E anche quelle sono personali. C'è chi si emoziona con questa coppia o altre simili e chi come me con altre. Alla fine penso che in prodotti come questi sia importante accontentare tutti cercando di presentare più tipologie di coppie. Laura

      Elimina
    6. Poi quel tipo di donna quando viene lasciata non se la prende solo con la rivale di turno, ma è vendicativa con chiunque a suo parere le ha fatto "del male". Più che altro perché poi la vita di Adrian ha un leit motiv: crede di vivere qualcosa che non c'è, così come nella vita familiare, ora anche nella vita matrimoniale. Giò

      Elimina
    7. Sì, donne come Desirèe non accettano di essere messe da parte perciò non stanno a vedere chi ha veramente la colpa ma se la prendono con tutti quelli che sono coinvolti. Che poi in realtà non ci sono neanche colpe. Non è colpa di Clara se ama Adrian e non lo sarà di Adrian se capirà di amare Clara. Vero, Adrian ha sempre vissuto nella falsità. Talvolta in modo incolpevole: la situazione della sua famiglia, altre per la sua leggerezza. Laura

      Elimina
    8. Perché sono sempre state abituate a competere, a vincere e soprattutto non si rendono conto di non possedere certe doti, quelle che hanno funzionano fino a un certo punto. Bisogna vedere come affronterà la situazione lui, quanto la reggerà e quanto cambierà. Giò

      Elimina
    9. Vero sono donne che non accettano la sconfitta soprattutto se la causa sono donne che non usano i loro mezzi e che non hanno le loro stesse doti se di doti si può parlare. Già, chissà quanto ancora Adrian resisterà con Desirèe. Laura

      Elimina
    10. Devo dire che tra l'altro mi trovo d'accordo sul discorso della maturazione fatto da Elisa: a volte si sono visti protagonisti che non sono maturati mai e secondo me forse è la cosa più brutta da vedere, perché poi indipendentemente dal merito, spesso non ti rimane niente di questi personaggi o magari protagonisti che in generale con la loro storia non ti hanno detto niente. Faccio un esempio: a me Moritz non ha mai detto nulla come protagonista maschile, ho condiviso la sua rabbia per quello che gli è capitato però per il resto mi è sempre stato indifferente. Giò

      Elimina
    11. Concordo anch'io col discorso di Elisa sulla maturazione dei personaggi. Anche a me non piace vedere personaggi che non hanno una crescita e restano uguali a se stessi. Forse guardo più quello che il maggiore o minor merito nei confronti del partner. Perché Moritz non è maturato? Laura

      Elimina
    12. Ma sinceramente era un personaggio che non sapeva di nulla secondo me, a me non ha mai detto niente; poi riguardo agli attori, credo che Moritz Tittel fosse più adatto ad interpretare Konstantin, che era più latino, l'altro attore mi sembrava molto legnoso e freddo nell'interpretazione e in realtà anche Moritz mi è sempre sembrato un carattere freddo. Giò

      Elimina
    13. Senz'altro Moritz Tittel è più latino. L'altro era solo scuro di capelli ma non aveva lineamenti latini. Sulla freddezza non saprei dare un giudizio definitivo perché ho visto poche scene, però devo ammettere che non mi ha colpita né da solo né con Theresa. Non so se sia una mia impressione ma guardando le loro foto ho notato che hanno lo stesso sorriso e la stessa forma della bocca. Sembrano fratelli. Comunque, Moritz era freddo ma non capisco perché era immaturo. Laura

      Elimina
    14. No ma per me non era immaturo anzi, non mi faceva effetto come personaggio, non mi faceva né caldo né freddo. Ho empatizzato con la rabbia che aveva quando ha ricordato tutto e con la nuova faccia, però non mi ha mai colpito come protagonista semplicemente, si non aveva chemistry tra l'altro con Theresa, proprio per nulla, ma penso anche che lei esteticamente tra l'altro non stava bene con nessuno dei due. Giò

      Elimina
    15. Ah ecco, avevo capito che lo ritenevi immaturo. Anche per me Theresa non stava bene con nessuno dei due personaggi. Nessuno dei due era adatto a lei o viceversa. Laura

      Elimina
  4. Concordo con i voti, mi è piaciuto Adrian quando ha raccontato a Clara la delusione e il dolore per la partenza della madre e quando le ha detto che lei è tutta la sua famiglia; e ho apprezzato il manichino che le ha comprato perché ha pensato a lei. Per il resto entrambi hanno molta strada da fare, ma il potenziale c'è.
    Gli intrighi di Werner, André e Friedrick sono meschini e infantili, sembrano dei bambini che fanno a gara a chi sa meglio imbrogliare!
    E Desirée è caduta tra le grinfie di così tanta madre!!!Non poteva essere altrimenti per due esseri così avide e senza scrupoli.
    Tina-Oskar-David sono al centro della scena, danno molto spazio e attenzione al loro intreccio, alle risse, ai dispetti, alla gelosia e al perenne tentennare di Tina, è una barba però! E tutti sappiamo che durerà, ah se durerà ahinoi! Ma che delitto abbiamo commesso per doverli sopportare tanto?
    Peace and love
    EVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non sappiamo neanche quando finirà quel triangolo li, almeno nella storia protagonista sai che i triangoli finiscono prima o poi, qui invece...Io credo che dire ad una persona che è tutta la sua famiglia sia un'espressione che si presta a un duplice significato: da una parte sembra tagliare le gambe ad una futura storia d'amore, però per molte donne se la persona di cui sono innamorate dice una cosa simile, è molto romantico. In questo caso specifico, credo che Adrian le abbia detto la verità su quello e che probabilmente non riesce a vederla come un interesse sentimentale, perché ha "bisogno" di considerarla come parte rimanente della sua famiglia/unico collegamento con l'infanzia. Giò

      Elimina
    2. E' quello che intendevo dire Giò, è evidente che Adrian si sente molto solo e "abbandonato" e Clara lo fa sentire a casa e questi sentimenti sono molto comprensibili e denotano sensibilità e umanità.
      Peace and love
      EVA

      Elimina
    3. E denotano anche estremo bisogno di calore umano oltre che familiare. Certo purtroppo per lui si sceglie come donna una che è l'antitesi di tutto quello ossia Desirée, d'altronde è anche vero che non se la è presa per discutere dei massimi sistemi. Infatti per lui la situazione è stata "ideale" finché ha avuto entrambe, con una si divertiva e con l'altra riempiva i suoi vuoti. Giò

      Elimina
  5. Patriziaforever16 gennaio 2017 11:24

    Ieri mi ha fatto abbastanza effetto e anche pena e infine rabbia vedere David struggersi d'amore per una che, parliamoci chiaro, almeno per me è abbastanza bruttina e poco interessante. Come dice Natasha per lui avrei visto una donna più vulcanica
    Patriziaforever

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro indipendentemente dall'aspetto fisico, io penso che David pur essendo migliorato in positivo, rimanga una persona complessa e secondo me è anche il suo fascino, quindi non è solo questione di bellezza e interesse, quindi penso che per lui ci sarebbe voluta una donna positiva, interessante ma non scontata e noiosa che lo tenesse "vivo" in tutti i sensi. Tina purtroppo non corrisponde a questa descrizione, né ora che è diventata una gattamorta, ma neanche nelle stagioni precedenti vista la staticità del tipo. Beh appoggio l'opinione di Natascha, lei ne capisce abbastanza. Giò

      Elimina
    2. Patriziaforever16 gennaio 2017 11:46

      Sono d'accordo e infatti non parlavo solo di bellezza. Per me ci vorrebbe un tipo come Natasha con venti anni di meno
      Patriziaforever

      Elimina
    3. Anche fisicamente lui e Tina non mi hanno mai convinta devo dire. Giò

      Elimina
    4. Anche a me David e Tina non piacciono molto fisicamente insieme. Però devo dire che hanno una buona chimica. Caratterialmente mi piace Tina con David. L'anno scorso non l'avrei creduto possibile. Però mi riferisco alla Tina precedente a quest'anno. Laura

      Elimina
    5. Sono d'accordo sulla chimica, tra l'altro per me lui ha dimostrato buona chimica con tutte le attrici con cui ha lavorato, tranne con l'interprete di Alina. A me piacciono molto le sue scene con la Hubner, si supera li. Giò

      Elimina
    6. A me David non fa impazzire come attore però con Tina e Beatrice non mi dispiace. Laura

      Elimina
    7. In ogni caso mi ha fatto tenerezza da ubriaco e dire che non farà altro che prendere queste batoste da Tina.... Poi che faccia tosta lei a chiedergli di restare amici, cosa credeva che le avrebbe risposto di si? Oskar non riesco proprio a mandarlo giù, con David ha sempre quell'aria da sfida della serie: "il primo sono io". David è altrettanto scontroso e competitivo con lui, però questo antagonismo è meglio di quello contro Sebastian; quello David-Oskar anche quando danno il peggio entrambi è equilibrato e poi bisogna dire che David è stato per lo più corretto, invece quello David-Sebastian era squilibrato e David sembrava il male assoluto forse perché Sebastian faceva l'agnello sacrificale in quanto vittima delle manipolazioni degli Hofer. Giò

      Elimina
    8. Secondo me, era molto più avvincente lo scontro tra Sebastian e David e anche molto più serio dato che oltre al grande amore c'era di mezzo anche un figlio malato. Poi all'inizio di colpi bassi se ne sono tirati entrambi con la sola differenza che Sebastian capiva di aver sbagliato. Inoltre, qui sembrano più scaramucce tra contendenti lì si colpiva duro e in modo più subdolo. Tanto che Sebastian nonostante tutti gli sforzi non è riuscito a farsi credere. Perfino Charlotte che è stata quella che ha sempre creduto in lui non ha voluto aiutarlo perché pensava che stesse esagerando con la storia del complotto. Laura

      Elimina
    9. Concordo era più avvincente ma poco equilibrato e mi riferisco all'inizio, quando David era davvero infame, alla prima metà di stagione. Si di colpi bassi se ne sono tirati entrambi, anche se Sebastian, in quanto incastrato sempre, era molto agnello sacrificale agli occhi dello spettatore. Qui si non perdono occasione per azzuffarsi, David e Oskar sembrano spesso due bambini, però la differenza è che David non poteva vedere Sebastian anche per il "ruolo" che doveva fare, Oskar invece non l'ha potuto soffrire fin dal principio e senza interferenze esterne. Giò

      Elimina