lunedì 2 gennaio 2017

Tempesta D'Amore: Natascha e Nils fuori controllo!


Nei giorni scorsi abbiamo parlato della relazione tra Natascha e Nils che segnerà le prossime puntate di Tempesta D'Amore, fino a distruggere la storia tra il personal trainer e Charlotte.

Le Anticipazioni ci dicono che in vista del Ballo dell'Ordine dei Medici, Natascha deciderà di esibirsi in un tango passione con Michael che, ancora una volta, si rifiuterà di aiutarla a realizzare il suo progetto. 

Natascha deciderà così di rivolgersi a Nils che le darà qualche lezione di tango ma l'attrazione tra i due rischierà di avere nuovamente la meglio, tanto che lei preferirà fuggire. In seguito Michael capirà di aver nuovamente trascurato la moglie ma sarà sufficiente a salvare il loro matrimonio disastrato?

16 commenti:

  1. Nataschia è sempre stata quella Diva se possiamo dire così, che vuole tutte le attenzioni su di sè e fa i capricci quando non le ha: come i bambini!Nel corso sel tempo mi dava l'impressione di essere migliorata, maturata anche( la morte della sorella, la malattia etc.etc ) e come personaggio mi stava piacendo molto! Uso il passato perché sta storia con Nils non mi sta piacendo affatto : una caduta di stile pazzesca! Voglio capire se se ne fosse innamorata veramente, ma qui si capisce che sto " invaghimento" per Nils é un capriccio momementaneo di una " bambina" che vuole attenzioni: e Nils ci casca con tutte le scarpe rovinando un bella relazione con Charlotte! Ora resta da vedere le reazioni di Michael quando saprà tutto! Daniela M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo su questo: però è anche molto cambiata, da dopo l'ottava stagione in poi, se penso agli uomini che ha avuto, lei ha sempre provato un sentimento serio, a parte l'avventura con Leonard. Mah sinceramente pur essendo vero che è una persona capricciosa, io penso che Michael e Natascha siano troppo diversi per stare insieme, va bene gli opposti, ma questi due sono troppo differenti e alla fine hanno superato anche molte prove, compresa la malattia che personalmente mi sarei risparmiata ma adesso sembra quasi che abbiano finito gli argomenti, non hanno più senso insieme e Nils o un altro uomo probabilmente non farebbe differenza, non credo che lei provi nulla per lui, non è il suo tipo, o meglio è attraente in quanto le presta attenzioni. Quanto a Nils, ha passato gli anni nella soap a innamorarsi continuamente, non mi sorprende questo ennesimo colpo di fulmine, quanto a tradire lo ha già fatto in passato, anche se solo una volta se non ricordo male, anche se devo dire che mi dispiace per Charlotte questa volta. Giò

      Elimina
    2. Concordo. Da ciò che so della stagione 8 appare chiaro che Natascha è cambiata molto. Poi è e resterà sempre un po' diva e sopra le righe. Anch'io penso che Michael e Natascha non abbiano più niente da dire. Io poi non li ho mai amati molto come coppia. A proposito della malattia, penso sia stata un po' un'occasione sprecata. Per esempio, io avrei evitato la parte della dottoressa pazza e mi sarei concentrata sulle paure della coppia. Tanto la malattia è regredita da sola quindi sta dottoressa non serviva proprio. Concordo sul ruolo di Nils. Natascha si sente trascurata da Michael e ha bisogno di qualcuno che le dia attenzione. E Nils si è trovato al posto giusto nel momento giusto. Laura

      Elimina
    3. Se dovesse perdere il suo essere diva, non sarebbe più Natascha, è la cifra distintiva del suo personaggio ed è quello che la rende unica. Tra l'altro indipendentemente da uomini e tradimenti, credo che Natascha non sia la classica donna da uomo giusto o grande amore, anzi ad essere precisi, credo sia difficile che lei trovi la persona giusta, proprio perché è una persona particolare, eclettica, rara, anzi unica nel suo modo di essere e con uno fascino tutto suo, è artista nel Dna, sinceramente non credo ci siano molti esemplari maschili che possano "starle dietro" o alla sua altezza o simili a lei. Michael che è noioso e monotematico per eccellenza non può certo reggere quel ritmo. Giò

      Elimina
    4. Concordo. La cifra stilistica di Natascha è proprio il divismo. Senza sarebbe un personaggio anonimo proprio come il suo consorte. Il problema di Michael e Natascha è che sono due diversità che non riescono ad amalgamarsi. Non si completano e sembrano viaggiare su binari paralleli. Laura

      Elimina
    5. Appunto gli opposti che si attraggono, per quanto la diversità sia la loro forza, in qualche modo devono pur essere complementari. Per fare un esempio degli ultimi anni, per Julia e Niklas spesso è stato detto che caratterialmente erano l'una l'opposto dell'altro ed è vero, sotto molti aspetti, ma erano anche simili in molte cose ed era la loro forza, oltre a tutto l'ambaradan (chimica, attrazione, etc.). Una mia amica diceva che se Julia fosse stata esattamente come Niklas, sarebbe crollata la cucina al Fustenhof. Aha aha aha. Si Michael e Natascha sono troppo diversi e direi che sono durati anche troppo, è un po' una coppia formata per esclusione, visto che non c'erano tanti altri uomini per Natascha. Tra gli uomini di Natascha credo che l'unico alla sua altezza sia stato il padre di sua figlia, perché anche lui è stato personaggio unico, di grande fascino, particolare e non mi sorprende che lei, anche se aveva 16 anni, sia stata con uno come Veit. Giò

      Elimina
    6. Appunto, deve esserci compensazione. Bella la battuta della tua amica. Già, Natascha è Michael hanno poco da spartire perché lei è sempre stata, nel bene e nel male, un personaggio interessante mentre Michael no. Quindi Natascha avrebbe bisogno di un uomo che abbia una psicologia più complessa del Dottor Bollito. Per esempio, il padre di Marlene. Laura

      Elimina
    7. Beh Julia e Niklas facevano scintille, fortunatamente positive, perchè con il caratterino di Niklas, se anche Julia fosse stata così...Aha aha aha. Sai io penso al padre di Marlene, perché l'attore era di un fascino e di un carisma davvero unico secondo me e ha dato tutto questo al personaggio e poi guardando gli altri uomini di Natascha, meglio stendere un velo pietoso. Giò

      Elimina
    8. Non so se ricordo tutti gli uomini di Natascha. Mi vengono in mente Veit, Friedrich, Michael e ora Nils. Ne ha avuti altri? Laura tutti gli uomini di Natascha. Ricordo Veit, Friedrich, Michael e ora Nils. Ne ha avuti altri? Laura

      Elimina
    9. L'avventura con Leonard e anche il rugbista, quest'ultimo era quello che mi incuriosiva di più, invece è stato il più noioso con quella figlia insopportabile che si ritrovava poi. Giò

      Elimina
    10. Ian! Dicevo io che dimenticavo qualcuno. Bel personaggio, peccato per quella emerita cretina della figlia. Hanno rovinato una storia e un personaggio. Quando se ne sono andati sono stata contentissima così non vedevo più lei. Laura

      Elimina
    11. Per me Ian (dimentico sempre il nome) è stato un personaggio come Sven: tanto fumo nelle trame e poi nelle puntate niente arrosto. Giò

      Elimina
    12. A me Ian è piaciuto finché non è comparsa quella cretina della figlia. Lì è proprio scaduto. Riguardo Sven mi sto ancora chiedendo quale fosse la sua funzione. Laura

      Elimina
    13. A me all'inizio ispirava, soprattutto dalle trame, poi più passava il tempo più dava l'impressione di essere noioso e senza attributi, soprattutto con la figlia. Quanto a Sven anche io mi chiedo il senso, forse è stato più che le volte che è stato nominato che altro anche dopo e in quanto amico di David, secondo me era un po' fastidioso il fatto dei salmoni e del mammone, mi è sempre sembrato (per carità lui lo era anche, visto che poi sembrava vivere nel suo mondo un po' come lo Sven di Katharina, il pittore) che quello fosse anche molto luogo comune per toglierlo di torno a Tina. Giò

      Elimina
    14. Concordo in pieno su Ian e Sven. Anche a me la storia del mammone era solo una scusa per far andare via il personaggio senza grossi traumi. Personaggio veramente inutile per come era stato presentato. Avevano fatto capire che sapeva qualcosa sull'omicidio del padre di David e invece niente. Laura

      Elimina
  2. Non mi piace per niente questa storia. Rebecca1

    RispondiElimina