domenica 11 dicembre 2016

Tempesta D'Amore: Le Pagelle dal 4 al 10 dicembre 2016


Nuovi intrecci ha segnato gli episodi di Tempesta D'Amore in onda dal domenica 4 a sabato 10 dicembre 2016. Le  Pagelle elogiano la story-line dedicata a David [VOTO 7] e Tina [VOTO 7], davvero molto convincente.

Il finto pentimento di Beatrice [VOTO 2] è finalmente venuto alla luce ma la reazione di Friedrich [VOTO 4] non era quella che ci si aspettava. Desirée [VOTO 5] si sta rivelando più instabile del previsto.

Bene anche Clara [VOTO 7] ma molto meno Adrian [VOTO 5] davvero troppo cieco. Melli [VOTO 5] è stata troppo petulante ma anche Alfons [VOTO 5] avrebbe dovuto essere più chiaro con la figlia. Insopportabile la mania di protagonismo di André [VOTO 5].

13 commenti:

  1. Già la storyline di David e Tina è davvero convincente, è un avvicinamento realizzato bene, per me non c'era neppure la necessità di mettere in scena il classico triangolo con Oskar, visto il vissuto di entrambi. Ero molto curiosa di vedere la scena tra Beatrice e Desirée, per quanto sia grave quello che ha fatto Desirée visto che è un tentato omicidio, Beatrice è la peggiore madre di sempre tra quelle viste a Sdl, poi da quello che ha detto, in questi anni ha sempre rinfacciato alla figlia il fatto che le ha rovinato la vita e già questo è gravissimo, ma ha aggiunto il fatto che aveva preso l'appuntamento per abortire. Concordo anche con i voti dei protagonisti, aggiungo il fatto che Adrian in un certo senso è più immaturo e infantile di Clara, perché lei è acerba e infantile soprattutto perché troppo sognatrice in questi momenti, l'immaturità di lui e il suo essere infantile è collegata al fatto che lui è davvero superficiale e concentrato su se stesso. Giò

    RispondiElimina
  2. Adrian per essere protagonista mi sta dando sui nervi

    RispondiElimina
  3. Voti giusti per tutti. Beatrice non è una madre è un essere contro natura, non si possono provare per una figlia/o sentimenti di avversione e odio così profondi e pretendere di essere rispettata e considerata! Barbara, pur essendo una serpe, a suo modo amava Ben pur avendolo abbandonato, ma questa qui è di un egocentrismo esagerato......la carriera persa... meglio se avessi abortito....ma che cos'é? Non si può sentire.....e ci credo che la figlia ti spintona, per me ha fatto bene, l'assurdità sta nel fatto che sia caduta dal parapetto come fosse stata un fuscello!!!!! (la scena in verità mi è sembrata troppo caricata). D'altra parte se Desirée prova tanto risentimento il motivo c'è, eccome! E con un DNA simile non poteva venire sù dolce e pura come un angioletto!
    Mi sto ricredendo molto su David, in queste puntate mi piace per il suo sincero cambiamento e per la storia con Tina, anche io dico che il terzo incomodo Oskar poteva benissimo non esserci; gli autori potevano concentrarsi sul loro lieto fine e stop.
    Sì Adrian è proprio "fessacchiotto", sembra quasi che lo faccia apposta ad essere così "distratto" , dà sui nervi anche a me spesso. E la dolce Clara aspetta.............. e comunque la adoro!
    Peace and love
    EVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ci sono paragoni, Barbara amava moltissimo Ben e lo ha abbandonato perché era povera se non sbaglio, ma Beatrice non solo ha ripetuto tutte quelle cose già gravi di loro alla figlia, ma quello che ha fatto perdere il controllo del tutto a Desirée è stato quando le ha detto che aveva già l'appuntamento per abortire. Non solo risentimento di Desirée, si capisce a questo punto perché non è in grado di amare nessuno. Neppure a me è piaciuta alla scena, tipo volo d'angelo, brutta. Giò

      Elimina
    2. Quando l'ho visto quest'estate, ho pensato anch'io che la caduta di Beatrice fosse esagerata. Per non parlare del volo a planare. Laura

      Elimina
    3. Si pessimi effetti speciali o qualcosa di simile in ogni caso, se si tratta di far "volare" le persone, Streghe è insuperabile in base ai miei ricordi. Si Adrian è un bradipo davvero, poi praticamente la sua teoria sul presunto innamoramento di Desirée si basa sul fatto che entrambi detestano la propria madre. Davvero ineccepibile!!!
      Giò

      Elimina
  4. Concordo con i voti, a parte quello di Clara che mi sembra troppo generoso, il 6 era sufficiente. Io trovo il suo personaggio infantile e mieloso. Adrian mi piace di più, anche se, come quasi tutti gli uomini di Tempesta, non capisce assolutamente nulla di amore. Finora i personaggi di contorno mi sembrano molto più interessanti dei due protagonisti, specialmente Tina e David, che avrebbero potuto essere i nuovi Emma e Felix, invece adesso saranno protagonisti di un triste triangolo che, se non ho capito male, farà fare una brutta evoluzione al carattere di Tina... Aggiungerei anche un bel 7 a Werner, oltre al fatto che si sta mostrando incredibilmente saggio, sono molto toccanti le scene in cui raccoglie le cose di Poppy. Su Beatrice ormai c'è poco da commentare, Friedrich mi fa fin tenerezza perché evidentemente nonostante tutto è innamorato, mentre Desirée è simpatica come una scarpa stretta, anche se, come il David prima maniera, ha ottime ragioni per il suo comportamento. In generale però devo dire che queste puntate ancora non mi attirano molto, spero che diventino più interessanti. Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio non è che tutti gli uomini di Tempesta sono stati fessi o lo sono nati, molti erano svegli: Robert, Niklas (a parte alcuni momenti con Patrizia), anche Gregor, comunque non addormentati o al livello di Adrian. Mah sinceramente Tina e David neanche volendo secondo me sarebbero potuti essere i nuovi Emma e Felix, Tina non ha il carisma di Emma, non l'ha mai avuto, la Strobl ha conquistato ancora prima di diventare protagonista, diventando subito "una di noi" in un certo senso, Tina da quel punto di vista non ha mai avuto appeal, è vero che dal pubblico, soprattutto tedesco, è amata, ma perché storica e anche per la sua "sfiga" un po' come Nils; quando a David è tutta un'altra cosa rispetto a Felix, sia per carattere sia per storia personale. Giò

      Elimina
  5. Concordo con i voti.rebecca1

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Concordo anch'io. Interessante il confronto tra Desirée, che sulla carta ha compiuto l'azione più grave (ma quasi comprensibile, come ha detto Eva), e Beatrice. La figlia è molto più "umana" della madre.
    Sì, Adrian è così cieco da sembrare finto. Comportamento non all'altezza di un protagonista; molto più realistico l'atteggiamento di David.

    RispondiElimina