giovedì 6 ottobre 2016

Tempesta D'Amore: Puntata n. 2558 - Clara fugge da Adrian e.. [Germania, 24 ottobre 2016]

Tempesta D'Amore: Clara e Adrian a confronto [FOTO/ARD Christof Arnold]
Tempesta D'Amore: Puntata n. 2558. Clara (Jeannine Michele Wacker) finge di avere un impegno di lavoro improrogabile pur di non essere la testimone di Adrian (Max Alberti). Adrian cerca di venire incontro a Clara ma lei continua a sostenere di non poter presenziare al matrimonio. 

Tina (Christin Balogh) è costretta a lavorare di notte pur di far fronte agli ordini relativi alla sua attività. Oskar (Philip Butz) si dimostra comprensivo ma in seguito scopre che la ragazza trascorre le sue notti al lavoro insieme a David (Michael Kuhl). Oskar progetta una gita in moto con Tina ma non tutto va come previsto..

Michael (Erich Altenkopf) crede di aver centrato l'obbiettivo con Fabien (Lukas Schmidt) ma lui ruba la mota ad Oskar, andando incontro ad un grosso pericolo. André (Joachim Latsch) perde la carica di sindaco e si lascia consolare da Melli (Bojana Golenac). Intanto, Desirée (Louisa von Spies) scopre di essere incinta perché Beatrice (Isabella Hubner) ha manomesso la pillola contraccettiva e si infuria, dicendole che non vuole venderla al suo matrimonio.

11 commenti:

  1. Povera Clara!!!! Giò

    RispondiElimina
  2. Non ho capito perché Beatrice ha agito così, che ci guadagna facendo in modo che la figlia resti incinta?

    Fabien ladro... continuò a chiedermi come uno del genere ti risvegli l'istinto materno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sinceramente non lo capisco neanche io, forse è solo una strategia a lungo termine per chissà cosa. Certo che però Adrian è privo di tatto sotto molti aspetti, come fai a non accorgerti che una soffre perché è innamorata di te, insomma certe cose si notano. Giò

      Elimina
  3. Riguardo Natascha mi pongo i vostri stessi interrogativi. Su Beatrice azzardo un'ipotesi: come con David si sente in colpa e quindi cerca di riparare a modo suo aiutando la figlia ad incastrare Adrian. Spero che non arrivino altri suoi figli sul suolo bavarese perché, se dovesse aver bisogno di aggiustarsi la coscienza con tutta la sua prole, staremmo a posto. Concordo su Adrian. Ma poi dico, se Clara accampa scuse su scuse, forse dovrebbe porsi due domande. Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può essere oppure Beatrice attraverso il nipote può legarsi definitivamente ad Adrian che comunque è comproprietario dell'hotel, lei già sta con Friedrich che è un altro azionista, quindi... Mah vedremo. Laura si questi uomini non ne escono certo bene, poi a fine stagione dicono la stessa cosa, dopo essersi svegliati a scoppio ritardato: "Come ho fatto a non capire di amarla? Perché non mi sono innamorato subito di lei?" come ad esempio Konstantin. Troppo egocentrici? Giò

      Elimina
    2. Beh si anche il motivo dei soldi è da considerare. Anzi direi che potrebbe essere per entrambe le cose che Beatrice agisce così. Egocentrismo ma anche dare le cose per scontate. Comunque, io non critico tanto il fatto che uomini come Adrian o Konstantin non si innamorino subito, anche se ste folgorazioni sulla via di Damasco non mi piacciono, ma discuto sul fatto che questi non si accorgano che le loro future donne gli muoiono dietro, nonostante la cosa gli venga sbattuta in faccia. Però devo dire che purtroppo non riesco ad empatizzare con Clara. Ma manco con Adrian. Non mi prendono. Non è che lo giustifico. Laura

      Elimina
    3. Beh a me da fastidio anche il fatto che poi, come dici tu non appena hanno la folgorazione, la Marlene o la Clara di turno la vogliono subito, io personalmente amo vedere la fatica nella conquista, anche perché considerando che le donne che hanno in precedenza non valgono niente, non si meritano certo il piatto pronto. Konstantin alla fine in quelle due o tre puntate in cui ha "assediato" Marlene per farla cedere, faceva e sembrava tanto il sofferente ma nulla in confronto a quello che ha dovuto passare Marlene e allo stesso modo anche Clara si deve sorbire Adrian con la iena bionda. Io in generale sono per l'"equa distribuzione" della sofferenza in entrambi i membri della coppia sia a livello qualitativo sia quantitativo o quantomeno per vederne in entrambe le parti (non come ad esempio con Pauline e Leonard in cui ha sofferto solo lui) e finora a Sdl per me si è vista solo con Laura-Alexander e Julia-Niklas che poi non stavano insieme per un motivo esterno. Giò

      Elimina
    4. Per me la distribuzione è indifferente. D'altra parte, anche la vita è così. C'è chi soffre di più c'è chi soffre di meno. Mi infastidisce che questi uomini abbiano il prosciutto sugli occhi. Ma mi infastidiscono anche queste donne che gli stanno troppo dietro. Laura

      Elimina
    5. Si però secondo me a Sdl ci sono stati dei casi di coppie in cui uno dei due non ha sofferto quasi niente: Pauline ha sofferto quasi niente rispetto a Leonard, Luisa rispetto a Sebastian non ha sofferto quasi nulla tranne in quest'ultimo periodo ma non c'è paragone, Moritz ad esempio ha sofferto molto di più di Theresa, ora non dico fare a livello di scrittura come nelle due coppie di prima e decima stagione, che sotto quell'aspetto sono due casi a parte, ma una via di mezzo. Poi nelle stagioni 4 e 8 gli autori sempre a far dire come giustificazione a Felix e Konstantin che siccome avevano preso le batoste con Miriam e Theresa, non aprivano gli occhi con la donna giusta, erano troppo feriti e tutta la litania: io nello specifico ho sempre trovato che quella fosse una scusa a metà per il loro prosciutto negli occhi, visto che per quanto abbiano sofferto, quelle storie precedenti erano destinate al fallimento, insomma stavano con donne che avevano in testa altri uomini, è fisiologico che ti possa capitare; in questo senso infatti mi è piaciuta la storia e l'atteggiamento di Frederik a Wzg, lui ha preso la batosta con Julia ma con Sophie non ha avuto paura e ha capito di aver trovato un altro grande amore. Io credo che Adrian in fondi cominci già a pagare sposando Desiree: è vero che non ama Clara per ora ma si ritrova in un matrimonio che non vuole, con una donna che non ama, ma che sposa solo perché è incinta, forse se fosse stato meno superficiale.... Giò

      Elimina
    6. Certo che Adrian è stato superficiale. Non ci si sposa solo perché la propria fidanzata è incinta. Mica stiamo nell'800 che bisogna fare il matrimonio riparatore. Ma per piacere. Riguardo alla sofferenza direi che ognuno soffre a modo suo. C'è chi esterna maggiormente e chi si chiude. Poi non sempre possono fare tutto uguale. A volte soffre più lei, altre lui, altre ancora entrambi. Laura

      Elimina
  4. Povera Clara! Rebecca1

    RispondiElimina