martedì 18 ottobre 2016

Tempesta D'Amore: David rapisce Beatrice!


La vendetta di David nei confronti di Beatrice terrà banco a lungo nelle prossime puntate di Tempesta D'Amore e sarà terribile!

Come ci dicono le Anticipazioni, David, dopo averle provate tutte, arriverà a rapire Beatrice con un doppio intento: darle tormento e ottenere una piena confessione.

Seppur con metodi discutibili, David agirà a fin di bene, cercando di ottenere la confessione che attesti tutte le malefatte di Beatrice, liberando così Luisa e Sebastian dal fardello che pende su di loro. 

Un passaggio fondamentale per il lieto fine dei protagonisti ma al tempo stesso propedeutico al cambiamento di David che dopo tutto ciò si trasformerà, diventando un personaggio tendenzialmente positivo. 

7 commenti:

  1. Per certi versi preferisco questo David, ma anche quello un po' scorretto, che il David senza palle (scusate l'espressione) che passa il suo tempo a sospirare per Tina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sinceramente anche io penso che più o meno questo è il David migliore tra quelli che si sono visti finora, il "David dell'inizio" era odioso, incivile, maleducato, parassita, intollerante (indimenticabili in negativo le sue prime apparizioni e le sue esternazioni sulla condizione di Luisa), il David di ora è consapevole della sua negatività come persona e dei suoi errori ma per quanto debba "combattere" contro un robot come sua madre, il suo è comunque un piano "forte" che a un buono a tutto tondo non sarebbe venuto in mente. Anche io mi astengo sul David delle puntate tedesche, che è davvero sprecato a sospirare per Tina, poi vabbé con i personaggi maschili negativi sembra che ci provino gusto gli autori a farli rimbambire. Un personaggio si può redimere dal male fatto e dai reati anche senza perdere gli attributi e senza diventare uno zerbino. Giò

      Elimina
    2. L'esempio perfetto di cattivo diventato buono è stato quello di Nora in La strada per la felicità, un grandissimo cambiamento, proprio totale ma che ha avuto molto senso, e da donna odiosa è diventata amatissima (la mia protagonista preferita di quella soap). Ecco se avessero fatto lo stesso per Sebastian... lui avrebbe potuto fare una figura decisamente migliore e anche David.

      Elimina
    3. Si sono d'accordo, esempio che abbiamo portato varie volte, personalmente ho portato un altro esempio a questo proposito, di cattiva diventata buona, anche se non si tratta di soap, è il personaggio di Carolina nella serie "Capri". Poi c'è anche da dire che conta chi gravita intorno a personaggi così, Alexander di Wzg non era Luisa, oltre al fatto di esserne innamorato, aveva grande rispetto e davvero una fiducia che definirei in parte anche devozione, tranne il breve momento di sbandamento finale. Io a Wzg preferivo i secondari, non ho avuto una coppia preferita, per Nora non ho mai avuto il "colpo di fulmine" né da cattiva né da buona, però il suo è stato un percorso stupefacente. Giò

      Elimina
    4. Alexander non era Luisa ma, poco cambia, basta anche un solo ottimo protagonista per tenere in piedi la soap, anche se l'altro è pessimo... vedi la quarta stagione con un'ottima Emma e un pessimo Felix. Ecco se Sebastian faceva un ottimo percoso come Nora e Carolina (che pure io ho adorato), la stagione forse si poteva salvare in qualche modo.

      Elimina
    5. Sono d'accordo in parte; è vero che se SEbastian nel suo ruolo da protagonista fosse stato il Sebastian che conoscevamo o per meglio dire avesse mantenuto gli attributi che aveva pur con una protagonista mediocre come è stata Luisa sarebbe stato meglio, perché il personaggio migliore spesso emerge e tiene in piedi la baracca, però è anche vero che il cattivo nella redenzione ci guadagna ancora di più se chi lo circonda, in primis l'innamorato/a, è un personaggio di valore. Per questo ti dico che Alexander mi ha colpito in positivo. Infatti secondo me Carolina, ancora di più è l'esempio perfetto del mantenere gli attributi: lei quando è diventata buona, non ha perso il suo carattere deciso, anche passionale, quel lato da donna del sud, che aveva sempre avuto, anzi è venuto fuori di più, Nora ad esempio ha cambiato molto il suo carattere in bene seppur in modo credibile, è diventata molto posata e ragionevole, comunque in entrambi i casi c'è stata credibilità. E' vero Tempesta dimostra che nelle coppie protagoniste, che ci siano ex cattivi o no, nella maggior parte dei casi, uno dei due reggeva la baracca e faceva il 70/80 % della coppia: Felix non era all'altezza di Emma, Konstantin non era del tutto all'altezza di Marlene, anche Miriam la collocherei molti gradini sotto Robert come valenza di protagonista. Tra i cattivi diventati buoni ci sono tanti esempi anche a Cv. Certo se Sebastian non si fosse trasformato nel suo gemello sbiadito forse qualcosa di poteva salvare. Giò

      Elimina
    6. Forse sì...rebecca1

      Elimina