mercoledì 3 agosto 2016

Tempesta D'Amore: Clara scrive una lettera ad Adrian ma..


La relazione tra Adrian e Desirée (Louisa von Spies) terrà banco nelle puntate di Tempesta D'Amore in onda a settembre, visto che il ragazzo penserà di andare a convivere con la fidanzata, sconvolgendo Clara (Jeannine Michele Wacker). 

Come ci dicono le Anticipazioni, notando quanto stia soffrendo Clara, Alfons le suggerirà di confessare i suoi sentimenti ad Adrian che la considera come un'amica e lei deciderà di farlo attraverso una lettera che alla fine deciderà di non fargli leggere.

Contemporaneamente, Desirée inizierà ad avere seri problemi con Adrian, non solo perché gli nasconde molti particolari di cui Clara è invece a conoscenza ma anche perché la prospettiva di convivere non sembrerà allettarla più di tanto. Sarà Beatrice (Isabella Hubner), inaspettatamente pronta ad aiutare la figlia, a fare in modo che tra i due torni il sereno ma a quale fine?

10 commenti:

  1. Mi piacciono molto questi sviluppi. Beatrice aiuta la figlia perché ha degli interessi economici secondo me

    RispondiElimina
  2. A me invece non piacciono molto, perché continuano verso una strada che non vorrei che prendesse la stagione, ovvero diventare la copia sputata della quarta stagione; cosa che stando alla sigla è pressoché realtà. La mia paura a questo punto è che nemmeno William faccia svegliare Adrian, ma che avverrà ahimè troppo tardi. L'unica nota positiva è che la relazione tra Adrian e Desiree sta viaggiando a tappe forzate abbastanza rapide; mi pare che nell'ottava e nella quarta stagione le cose con le antagoniste andassero più al rilento. Non vorrei sbagliarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao elisa hai ragione la penso così anche io. Stiamo evolvendo proprio verso una rivisitazione della quarta e ottava stagione che per quanto siano amate sono state anche quelle in cui i 2 protagonisti sono stati poco sviluppati insieme. A qualcuno me compresa porta noia una stagione così sinceramente. Per quanto abbia amato konstantin e marlene. Vane

      Elimina
  3. Queste ultime anticipazioni non esaltano neppure me, poi l'espediente della lettera mi sa un po' di antico. anche per me è positivo che tra Adrian e Desiree vada tutto così rapidamente, mi fa pensare che il tutto almeno da parte di Adrian si brucerà altrettanto rapidamente, infatti prima Desiree comincerà a fare intrighi per tenerlo, meglio è, vuol dire che avrà paura di perderlo. Gio'

    RispondiElimina
  4. A me invece queste anticipazioni non dispiacciono.rebecca1

    RispondiElimina
  5. Sono d'accordo con Elisa, tutto questo non mi entusiasma per niente e inoltre mi sa troppo di quarta stagione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah sinceramente quello che mi sa molto di quarta stagione è la protagonista femminile, perché credo che con Clara abbiano voluto fare un'operazione anche "rischiosa" sotto certi aspetti: creare un personaggio che si ispirasse a Emma e per ora non è un fallimento perché Clara ha alcune cose che la ricordano ma contemporaneamente è una ragazza differente. Per il resto i protagonisti maschili delle due stagioni non hanno nulla da spartire, anzi Adrian sembra un unicum nella storia di Tempesta per ora, senza contare che Felix era alla fine del suo percorso come personaggio di Sdl, aveva già dato tutto ,protagonista o no, era stato l'altro, poi il secondario, in proporzione ha dato di più negli altri due ruoli che in quello da protagonista, Adrian è da scoprire in questa stagione e con uno così secondo me non ci sarà da annoiarsi. Io più che temere le analogie con la quarta, temo le analogie con la parte finale dell'ottava: li in dieci puntate hanno fatto: scoppio tempesta, intrigo di Natascha, mini allontanamento dei due protagonisti, proposta di matrimonio e nozze e partenza, davvero troppo, troppo rapido e per quanto abbia amato Marlene e Konstantin, spero di non rivedere una cosa simile. Giò

      Elimina
  6. Si anche io la penso come Giò!Spero che la "tempesta" tra i due protagonisti non avvenga nelle ultime 10 puntate!!!Daniela M.

    RispondiElimina
  7. A me, onestamente, questa stagione piace, forse è ancora presto per trarre conclusioni, ancora non abbiamo visto niente, incominciamo adesso a conoscere questi nuovi personaggi, io non vedo molte similitudini con la quarta stagione o con l'ottava. Emma e Marlene, si sono costruite un rapporto di amicizia con Felix e Konstantin, a differenza di Clara che con Adrian ha già qualcosa che li unisce, anche se sono passati molti anni e le cose non sono come allora. Clara, a volte dà l'impressione di vivere ancora il suo rapporto con Adrian come se fosse ancora una bambina, lui ormai è un uomo diverso, qualcosa lo ha cambiato, a quanto pare ha le idee molto confuse, e forse, anche Clara dovrebbe capire e accettare che il grande amore della sua vita, era solo una sua fantasia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rita effettivamente hai messo in evidenza un aspetto molto importante e singolare: Clara e Adrian si conoscono ma non si conoscono veramente, c'è l'aspetto del ricordo di come erano ma contemporaneamente è una cosa che ha molto poco valore e lascia il tempo che trova. Innanzitutto secondo me soprattutto in questa fase iniziale si nota la differenza d'età, avranno almeno otto/anni di distanza, lui è un uomo con tutto il bagaglio che ha, lei più che bambina è ancora molto acerba e ingenua. E secondo me riguardo al fatto che non sanno niente l'uno dell'altra, la cosa non è a senso unico, perché lei non conosce l'uomo Adrian oggi con tutto il suo vissuto e forse conosceva poco anche il ragazzo di allora ma anche lui ricorda la ragazzina/sorellina di allora e Clara non è più la stessa, nel senso che non è né una donna risolta, matura e sicura di sé, ma non è neanche più la ragazzina che lui ha conosciuto. A livello di complicità, amicizia e confidenza, parlando di queste tre stagioni, credo che il rapporto migliore sia stato quello Marlene-Konstantin a livello di amicizia, Marlene ha avuto subito fiducia in lui, Konstantin si è subito interessato a lei, già all'inizio con la storia dell'operazione, per non parlare del periodo del trapianto, e poi anche lei nel periodo del coma, c'era già una condivisione quasi totale di tutto, era un'amicizia davvero bella e completa anche se uno dei due avrebbe voluto qualcosa di più. Clara e Adrian sono una tabula rasa da questo punto di vista, deve imparare a scoprirsi di nuovo, è un rapporto di apparente amicizia nel presente in base a "coordinate" del passato, dell'infanzia e dell'adolescenza, vivono questo rapporto come se fossero ancora nel passato, quindi è già un'amicizia quasi inesistente, non sono amici in senso stretto, figuriamoci se in questo momento potrebbero essere qualcosa di più. Di Emma e Felix invece l'unica cosa da dire in proposito è che è sempre stato un rapporto squilibrato con Emma che si è fatta in quattro per lui e lui che non ha mai ricambiato. Giò

      Elimina