mercoledì 6 luglio 2016

Tempesta D'Amore: Puntata n. 2505 - Il triangolo.. [Germania, 2 agosto 2016]


Tempesta D'Amore: Puntata n. 2505. Clara (Jeannine Michele Wacker) riesce a fare sì che la dichiarazione di Melli (Bojana Golenac) non danneggi il suo rapporto con Adrian (Max Alberti). Le due in seguito fanno un giro in auto ma non tutto va come previsto. Intanto, durante la festa, Adrian corteggia spudoratamente Desirée (Louisa von Spies). Dopo aver trascorso nuovamente la notte con Desirée, Adrian parla a Clara dei suoi sentimenti contrastanti nei confronti della ragazza.

Charlotte (Mona Seefried) è convinta che Desirée stia sfruttando Adrian per raggiungere degli obiettivi ben precisi. Dopo aver sorpreso la ragazza nella stanza di Lechner, la donna non ha più dubbi. Il video di Tina (Chistin Balogh) si rivela un successo del web. 

37 commenti:

  1. Certo che questa Melli alla fine è l'ennesimo problema per Clara, io all'inizio ero dubbiosa sul personaggio della figlia ritrovata di Alfons, avevo paura ne facessero un personaggio negativo o in ogni caso una madre alla Natascha anche se non antagonista amorosa, ora sappiamo che avrà un disturbo della personalità (secondo me può essere sarà bipolare o qualcosa di simile), comunque il risultato non cambia, ossia creerà problemi alla figlia, malata o sana che sia. Charlotte da dopo la nona stagione è stata fin troppo sveglia e anche questa volta ci ha preso. Non è che c'è da preoccuparsi? Secondo me quello di Adrian per Desiree non è certo un sentimento d'amore, forse più che altro la classica infatuazione o attrazione fisica, più o meno lo considero come il rapporto Felix-Rosalie. Giò

    RispondiElimina
  2. Che palle, le chiede consigli su di un altra donna come una semplice amica, non mi piace proprio l'impronta che stanno dando a questa relazione, sembra di vivere di nuovo le storie emma-felix o konstantin-marlene, che a me non sono piaciute affatto principalmente per questo motivo.
    Speriamo che sia come Leonard con Pauline o Sebastian con Luisa, anche loro all'inizio non erano interessati alla protagonista, ma almeno se ne sono innamorati alla svelta.
    Meglio sarebbe stata un attrazione reciproca alla Laura Alexander o Julia niklas, ma in mancanza di meglio bene anche che facciano anche alla Leonard, al limite.
    Ma le protagoniste innamorate da sole che sognano pet mesi e mesi mentre l'amico del cuore le tratta come sorelline no, grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se l'esempio di storie belle sono le coppie meno riuscite, andiamo bene :D preferisco una storia così ma con protagonisti che mi coinvolgano, almeno personalmente

      Elimina
    2. Si infatti direi che Leonard e Pauline e Sebastian e Luisa sono gli ultimi da prendere in considerazione come modello, anche per quanto riguarda gli inizi, non hanno certo iniziato bene chissà quanto, poi per quanto sia criticabile e io ho trovato fuori parte Sebastian nella scena del colpo di fulmine, lui ha perso subito la testa per Luisa, quanto a Leonard la pseudo infatuazione/frequentazione per Patrizia non ha significato nulla, è durata talmente poco, non è stata niente per lui, se è per quello è stata Pauline ad avere il colpo di fulmine (uno dei brutti degli ultimi anni per me insieme a quello di Seb) ma sappiamo tutti come si è comportata poi lei. L'attrazione reciproco/interesse immediato alla Laura-Alexander o alla Julia-Niklas dal mio punto di vista è difficile da rendere credibile come storia, nel senso che non è un caso l'abbiano proposta solo due volte in dodici stagioni ormai, è difficile da mettere in scena, perché servono tante cose, l'alchimia quasi perfetta, la storia scritta molto bene, almeno per come la vedo io è "tosta" da mettere in scena una storia simile. Per ora Clara e Adrian hanno cominciato bene. Giò

      Elimina
    3. Concordo con MdBlache, alla fine è una questione di gusti, ma pure per me sono state citate due tra le coppie più lagnose e noiose, quindi anche se anch'io mal sopporto vedere la mia coppia preferita insieme solo qualche puntate, preferisco questo genere di coppia a quelle della nona e undicesima stagione.. Per carità, inguardabili!

      Elimina
    4. Poi penso di parlare a nome anche di moltissimi fans delle stagioni 4 e 8, è vero che è stato snervante e faticoso in certi momenti della stagione vedere che non si concretizzava mai nulla, ma è anche vero che la maggior parte degli estimatori di quelle annate le hanno amate per le protagoniste femminili, perché queste ultime, per dirla con una metafora calcistica, facevano reparto da sole. Giò

      Elimina
    5. Come già diceva Giò, è difficilissimo costruire una storia con il colpo di fulmine per entrambi i protagonisti, che poi regga per tutta la stagione e sia davvero credibile. O si riprende la storia dei fratelli e dell'amore proibito, oppure è facilissimo che si finisca nella mediocrità e nella noia (e nell'ultima stagione, questo si è visto benissimo).
      Personalmente, le storie con il protagonista maschile non innamorato per un lungo periodo le preferisco: sono più semplici, ma molto più credibili, poiché sofferenze e amore finale reciproco sono davvero autentici ed emozionanti (guarda caso, quarta e ottava stagione, tutte giocate su questa dinamica, sono ottimamente riuscite, per quanto i protagonisti singoli e le coppie potessero piacere o meno).
      Sara

      Elimina
    6. Si è molto difficile, la storia e la chimica degli attori deve essere accattivante, perfetta e non far deconcentrare e portare a cali di tensione (con Laura e Alexander sono stati strepitosi gli autori secondo me perché in quasi 300 puntate non ci si è annoiati mai ed è tosta). Forse nell'altra tipologia di storia potrebbero tentare in futuro di fare il contrario, protagonista maschile innamorato non ricambiato, però non so quanto potrebbe riuscire a parti invertite, perché alla fine se mettessero in atto quel tipo di meccanismo, dovremmo assistere alla maggiore sofferenza dell'uomo rispetto alla donna e nella storia di Tempesta di solito, sofferenza in amore dell'uomo=perdita degli attributi e riduzione in zerbino, lo abbiamo visto con Leonard e Sebastian, invece quando sono le protagoniste femminili a soffrire per un amore non ricambiato o a patire in generale non hanno mai fatto quella parte, Emma, Marlene, soffrivano ma carattere e attributi tanti e speriamo che Clara dimostri di averli pure lei. Giò

      Elimina
  3. Penso che sia ancora troppo presto per dare un giudizio sulla nuova stagione, noi non sappiamo ancora niente del passato di Adrian, a differenza, di Felix, Konstantin o Sebastian, è normale che Adrian consideri Clara come la ragazzina di tanti anni fa, e, secondo me, ci può stare, penso che la situazione si sbloccherà con l'arrivo del fratello, questo sicuramente innescherà una serie di meccanismi che andranno di pari in passo con la crescita personale di Clara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo, anche per quanto mi riguarda diciamo che quello che ho scritto è proprio una questione di sensazioni, perché davvero la stagione si presta a molteplici evoluzione e occorrerà vedere quale gli autori hanno scelto. Poi credo che se il personaggio femminile possa essere ispirato forse a qualche altra protagonista che abbiamo amato o quantomeno è un personaggio femminile che rientra nei canoni delle protagoniste verosimili tanto amate visto che è molto comune mortale, Adrian è una novità proprio perché è tutto da scoprire e lo differenzia questo, non solo a livello di carattere, ma anche di storia nella soap, dagli altri citati da te: Felix divenne protagonista dopo essere entrato in scena alla fine della prima stagione e tra quello che sapevamo di lui e quello che ha passato nel corso della sua storia in hotel, non è stata una grande sorpresa quello che ha fatto da protagonista, Konstantin veniva da una stagione in cui comunque abbiamo visto cosa è stato il suo personaggio, in parte protagonista, in parte antagonista ma con una storia personale forte e Sebastian un ex cattivo che purtroppo ha fatto quello che abbiamo visto da protagonista. Di Adrian sappiamo poco e ci si può aspettare di tutto, io l'unica cosa che ho chiara di lui è che apparentemente sembra una persona semplice ma in realtà secondo me è un uomo molto più complicato e contorto, non so è una sensazione, poi si vedrà. Giò

      Elimina
    2. Sono d'accordo con te per quanto riguarda Adrian, credo anch'io che si porti dietro un passato abbastanza pesante o perlomeno molto complicato. E questo lo rende ai miei occhi molto interessate e particolare, parlo anch'io di sensazioni, poi non so vedremo come gli autori dipaneranno questa storia.
      Riguardo alle coppie citate, preferisco di gran lunga la storia tra Konstantin e Marlene, anche da amici la chimica tra di loro era palpabile, mentre invece ho sempre trovato Emma e solamente lei l'anima della coppia con Felix sempre più defilato.

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. Si Adrian è un tipo per niente scontato. Quanto a Marlene e Konstantin si c'era più chimica e poi se lui non era innamorato di Marlene all'inizio c'era ben poco da fare, è chiaro che in quei casi la persona innamorata soffre, in compenso le è stato vicino da amico nei momenti difficili di lei, l'ha sostenuta, l'ha incoraggiata quando lei ne aveva bisogno, c'è stato molto più equilibrio; Felix invece ha sempre rispettato poco Emma, spesso gli ha anche fatto comodo che lei per lui fosse disposta a tutto, non dico sia stato opportunista però l'ha usata pur senza intenzioni negative, lei c'è sempre stata per i problemi di lui e lui quando mai ha ricambiato? Poi anche nella storia alternativa Felix è stato attaccato a Rosalie come una cozza quasi fino alla fine, quando si vedeva che era una storia che non portava da nessuna parte, certo non era la storia della vita, mentre Konstantin non era così appiccicato a Natascha, era più obiettivo e si faceva manipolare molto meno, a parte alcune gaffes. Felix forse nonostante tutto non è stato all'altezza di Emma del tutto neppure alla fine, comunque speriamo che Adrian faccia il suo percorso per diventare all'altezza di Clara e sia credibile. Giò

      Elimina
    5. Felix per me non è mai stato all'altezza di Emma, non è mai stato neanche degno di allacciarle le scarpe, la maggior parte del tempo l'ha trattata come uno straccio da usare al momento opportuno per poi metterla da parte malamente e da alcune scene da sposati... boh mi è sembrato che si interessasse di più al lavoro che al loro rapporto.

      Elimina
    6. Patrizia qui viene fuori il grande amore e la grande ammirazione per Emma e non posso che essere d'accordo con te, però sono un po' meno drastica riguardo al dopo matrimonio, perché se ti riferisci al fatto del Canada e del sogno dell'albergo di lui, in fondo è vero che è stata l'ennesima prova d'amore di Emma, però era anche il sogno anche di lei, stare con Felix ovunque, non le importava dove, senza contare che poi ha fatto anche la felicità di Johann che già l'adorava, insomma era la felicità del marito ma anche quella di Emma stessa. Io credo più che altro che il problema di Felix sia stato che in quanto a donne non capiva quasi nulla e le batoste che ha preso se le è cercate, non mi riferisco tanto a Miriam quanto a Samia e a Rosalie che erano delle cause perse fin dal principio e poi anche il fatto che lui fosse piano di insicurezze, traumi e fosse molto meno perfetto di quello che sembrava. Giò

      Elimina
    7. Felix ero un cafone di prima categoria, ha messo tutte le ex su un piedistallo, per Emma non ha fatto niente di che.
      Vabbè alla fine non mi pare che Adrian si comporterà male con Clara, la tratterà bene anche se le confiderà i suoi problemi con Desirèe (io al posto di Clara forse lo manderei a quel paese).

      Elimina
    8. Si per ora Adrian è corretto con lei, poi diciamo che Desiree almeno per la forma è amica anche di Clara, diciamo come Rosalie era una buona sorella per Emma va. Infatti quello che non c'è mai stato nelle coppie della quarta e ottava stagione, è che quando i principi azzurri si sono svegliati, ci fossero state altre donne al posto di Emma e Marlene, forse avrebbero fatto assaggiare la stessa medicina, della serie l'antifona "ora devi soffrire un po' come ho sofferto io quando non ero ricambiata", perché questa eventuale reazione non avrebbe fatto di loro delle donne di meno valore né tanto meno le avrebbe rese più umane, sarebbe stata una reazione umana anche quella, ma Emma e Marlene erano troppo innamorate e straordinarie per non cedere subito. Giò

      Elimina
    9. volevo scrivere le avrebbe rese meno umane

      Elimina
  4. Questa storia mi ricorda quella della quarta stagione con una povera Clara che come Emma si è dovuta sorbire le confidenze del protagonista che le parlava dei suoi sentimenti e problemi con l'antagonista... poveretta! Spero che stavolta vedremo ribaltarsi i ruoli con lei che lo farà ingelosire e magari gli parlerà delle sue pene d'amore, magari mentre lui ha capito di essere innamorato di lei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine c'è questa peculiarità e anche diversità riguardo alla sofferenza tra protagonista maschile o femminile: le donne spesso hanno sofferto per l'amore a senso unico quando il loro lui le considerava solo amiche e il rapporto tra i due era platonico invece gli uomini spesso hanno passate le pene dell'inferno dopo aver chiuso momentaneamente con la protagonista la storia d'amore e hanno sofferto con i sentimenti che comunque erano "in superficie" e chiarissimi tipo Leonard o Robert con Miriam. Non so se sia peggio soffrire per amore dovendo anche nascondere i sentimenti e fingere solo l'amicizia nella vita di tutti i giorni o soffrire come Leonard quando Pauline stava con Daniel senza contare tutti i guai supplementari che aveva. Giò

      Elimina
    2. Ma oltre a non essere ricambiati doversi sorbire le confidenze sulle pene d'amore di lui con l'altra è tremendo. Tra questo vederlo mentre si da da fare con Desirèe... Clara è proprio messa male, non so come possa andare peggio.

      Elimina
    3. Poi uno che non crede al grande amore e alle storie serie e poi si confida immediatamente sulle pene d'amore credendo di provare chissà che cosa, vabbè a quanto pare la vipera bionda colpisce di nuovo come nella migliore delle tradizioni. Messa male lo è Clara, per quello l'entrata in scena di William è determinante, perché se Adrian sente tremare la terra sotto i piedi, può essere che si smuova un po'. Giò

      Elimina
  5. Non avete capito, ho detto che non mi piace l'amore non corrisposto tirato per le lunghe, mi annoia a morte ..amicizia e amore non sono intercambiabili per me e ho sempre detto che la storia di Pauline Leonard non mi piaceva , era l'esempio della modalità di innamoramento, che ho fornito (con lui che non ci nette sei secoli per vederla come una donna)non ho detto che la loro

    relazione ad essere migliore, così come non h detto che impazzito per quella di Luisa e Sebastian..eppure l'ho specificato.
    La chimica tra marlerne e konstantin era poi soggettiva, io ad esempio non l'ho mai vista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo con te, nel senso che manco a me piace vedere il protagonista che non considera la protagonista, al massimo la vede come un'amica (e Felix ha trattato Emma dopo molto tempo) e lui si scopre innamorato solo alla fine come è accaduto con Felix e Konstantin. Preferisco vedere un colpo di fulmine, l'inizio della storia e poi... il motivo per cui si dividono e come sviluppano la separazione è un'altra storia... ma è un mio parere.

      Elimina
    2. Eh già alla fine poi il problema generale è quello: nelle stagioni in cui allungano i tempi, c'è lo sfinimento, spesso esagerano e non concretizzano mai, nelle stagioni con inizio della storia spesso è il motivo per cui si dividono e lo sviluppo della separazione ad essere fragile e discutibile. Poi sicuramente non è facile spalmare anche tutto in 200 puntate, però ad esempio è anche vero che con Laura e Alexander, io per quanto desiderassi come tutti i fans che tornassero insieme e venisse fuori la verità, in quasi 300 puntate non mi sono quasi mai annoiata ed è tosta se uno pensa che li hanno allungato continuamente il tutto. Giò

      Elimina
    3. Hai citato un perfetto esempio... Laura e Alexander hanno avuto un colpo di fulmine e poi per un motivo molto valido (che poi non esisteva visto che non erano fratelli) si sono separati ma la storia è proseguita in modo molto interessante, tutto sta nel trovare un motivo valido... ad esempio quello che ha separato all'inizio Pauline e Leonard per me era valido e interessante ma poi.. hanno rovinato la storia. Insomma tutto sta nel trovare un motivo valido e poi scrivere una degna storia per tenere divisi i protagonisti anche con un colpo di fulmine.

      Elimina
    4. Spero che questa stagione non sarà come la quarta e ottava stagione con un protagonista ottuso che perde il suo tempo dietro all'antagonista per quasi tutta la stagione, spero si svegli prima.

      Elimina
    5. Poi non è stato solo il fatto che Laura e Alexander hanno avuto un motivo valido per lasciarsi fondamentalmente perché era un motivo esterno e non dipendeva da loro, erano credibili anche perché all'inizio erano maturi per stare insieme, sapevano bene chi volevano, lo hanno sempre saputo. Voglio dire, prendiamo Luisa e Sebastian: quanto erano maturi per stare insieme quando lo sono stati in quella decina di puntate all'inizio? Per me per niente, si notava già all'inizio, con Pauline e Leonard il motivo era valido interessante all'inizio, la fiducia, questione universale, ma poi, come hai detto tu, hanno rovinato la storia. Per me in quella tipologia di coppia, conta anche quanto i due sono "pronti" a stare insieme, oltre alla credibilità dell'ostacolo che poi funge da separazione momentanea. Giò

      Elimina
    6. Appunto, tutto sta nel come sviluppare la storia, rendere interessante la fase in cui non stanno insieme e possono riuscirci benissimo anche partendo con un colpo di fulmine come piace a me.

      Elimina
    7. Per me invece nella nona stagione non c'era alcun motivo valido per tenere separata la coppia protagonista, visto che per di più i motivi variano da puntata a puntata: prima la bugia di Leonard e poi la gravidanza di Patrizia, momenti per di più superati dalla coppia, visto che si sono rimessi insieme svariate volte dopo i "fattacci". Queste cose comunque non giustificano Pauline e il suo continuo prendersela con Leonard oppure arrivare più volte a dire che ha amato Daniel come nessun'altro o che è stato l'amore della sua vita. Sarò ripetitiva, ma per me è inaccettabile sentire frasi del genere uscire dalla bocca di una protagonista; poi per carità tutte le protagoniste sono state confuse e hanno creduto di aver dimenticato il protagonista con lo Zwischenmann, però boh, a mio avviso c'è un limite a tutto.. E il personaggio di Pauline come quello di Luisa l'hanno abbondantemente superato, soprattutto se si considera il modo in cui, senza alcuna logica, si sono fiondate su un altro uomo Per il resto vediamo come si evolverà la situazione; è inutile fasciarsi la testa prima di rompersela, anche perché la cosa è soggettiva, ciò che è noioso per qualcun'altro può non esserlo per me e viceversa. Tanto ormai mi pare di aver capito che più una coppia è brutta, più la vedremo insieme, quindi ormai mi sono rassegnata.

      Elimina
    8. Il motivo iniziale poteva essere valido: la bugia di Leonard, il fatto che ha mentito a Pauline. Poi purtroppo è come dici tu, c'è stata tutta la storia di Patrizia e Pauline cambiava idea come cambiava il vento e accusava quel povero disgraziato di tutto, anche di un'unghia spezzata, con la storia dell'essere stata ingannata, poi per cose per cui il poveretto si era ampiamente scusato, giustificava il suo essere gattamorta e gli ha combinato un sacco di porcherie a Leonard. Si una protagonista non dovrebbe mai dire nulla del genere. Già Samia e Gregor, che non sono amatissimi, si erano lasciati per un motivo molto più credibile. Giò

      Elimina
    9. Io ho detto che il motivo per cui si sono lasciati, e cioè le balle di Leonard, era molto valido e interessante (almeno per me) ma poi... hanno sviluppato male la storia (tra cui le reazioni di Pauline)

      Elimina
    10. Visto come tendono a sviluppare le storie... a sto punto penso che siano meglio poche ma buone che tante ma brutte.

      Elimina
    11. Perfettamente d'accordo con te, conta la qualità. Giò

      Elimina
  6. La dodicesima stagione mi piace sempre di più. E il fatto che Adrian non si innamori subito di Clara non mi dispiace. Rebecca1

    RispondiElimina
  7. Ma avete notato la mimica Dell attrice �� mi fa morire dal ridere come se ti pigliasse sempre per i fondelli.
    In sincerità dopo Alexander e Laura dove lei non era la cagnolina di lui potevano anche chiudere definitivamente.
    Qui si elogia chi ancora non entra e sopratutto non vediamo ancora il corpo della storia...pur di andare controcorrente.
    Ho dato già un nome ai nuovi protagonisti Pigroman e la Madonna Addolorata... Anche se nel corso della stagione diventerà sconsolata ����������������������������������������
    Michela

    RispondiElimina