giovedì 9 giugno 2016

Tempesta D'Amore: Luisa viene rapita ed il lieto fine si avvicina!


Già abbiamo parlato dell'arrivo di Berti, il cugino di Sebastian (Kai Albrecht) che con la sua vendetta segnerà le ultime puntate dell'undicesima stagione di Tempesta D'Amore.

Come rivelano le Anticipazioni, deciso a vendicarsi del cugino a causa di una vecchia questione, Berti proverà a drogarlo durante il suo addio al celibato ma Luisa riuscirà ad impedirglielo. 

Non contento, Berti ci riproverà, riuscendo a rapire la sposa ma Sebastian, anche grazie all'aiuto di Adrian (Max Alberti), riuscirà a salvarla ed a neutralizzare lo scomodo parente. 

Per ringraziare Adrian dell'aiuto, Sebastian gli chiederà di fargli da testimone di nozze ma il protagonista in carica riuscirà a raggiungere un altro traguardo che anticiperà il lieto fine vero e proprio! E presto torneremo a parlarne..

17 commenti:

  1. Questa volta sembrerebbe essere più marcato il passaggio di testimone tra protagonisti maschili, che tra protagoniste femminili (forse Luisa nelle scene con Clara farà una figura non eccelsa, non mi aspetto molto da lei, ancora peggio di quella fatta con Julia). Certo che se ci fosse stato Norman, probabilmente sarebbe stato lui il testimone. Giò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo, devo dire che questo passaggio di testimone al maschile non mi dispiace affatto...del resto, come dicevamo tempo fa, la vera "eroina romantica" che ha sofferto per tutta la stagione è stato proprio Sebastian :-P
      Scherzi a parte, considerando che Adrian sarà il testimone dello sposo sarà molto interessante vedere il suo interagire con Clara al matrimonio, sono molto curiosa e non vedo l'ora di vedere il finale di stagione per questo motivo.
      Sabrina

      Elimina
    2. Si infatti Tempesta ci ha abituato a protagonisti maschili che hanno sofferto molto da "eroina romantica": penso a Robert, Niklas, Sebastian, per non parlare dell'intensità di Alexander nella parte finale di stagione. Mah Clara per ora viene considerata amica da Adrian ed è cattivo segno, se resteranno amici per tutta la stagione, Konstantin ad esempio non si svegliava più. Giò

      Elimina
    3. Si concordo pienamente sui personaggi con forte sofferenza al femminile, infatti dopo il seguirsi di tre protagonisti maschili molto tormentati (Sebastian, Niklas e pure Leonard alla fin fine), e protagoniste che se ne sbattevano altamente di loro (Julia esclusa ovviamente) temo anche io che stavolta torneremo un po' al modello Konstantin, cioè lui che, consciamente o meno, non capisce i sentimenti di lei e la considera solo come un'amica, speriamo davvero che però non la tirino troppo per le lunghe proprio come con Konstantin, che si è accorto di Marlene solo alla fine e purtroppo per quanto la stagione fosse stata bellissima ci siamo goduti troppo poco la fase di fidanzamento
      Sabrina

      Elimina
    4. Si così come abbiamo avuto donne che hanno sofferto moltissimo e uomini un po' schiacciasassi, penso a Emma, Marlene, Julia, Laura (non solo ha sofferto moltissimo ma è stata sottoposta a moltissimo stress quando credeva di essere incinta del fratello). Devo dire che alla fine a Konstantin si può rimproverare molto ma molto meno rispetto a Felix: lui è stato molto corretto e onesto con Marlene, l'ha appoggiata moltissimo nei suoi periodi difficili, certo l'ha fatta soffrire, ma se non l'amava e la considerava solo un'amica, c'era poco da fare, era scottato dalla storia con Theresa e non è un caso che sia finito con Natascha, secondo me la vera novità in questo tipo di storia in cui la protagonista si innamora subito e il suo lui ci mette molto di più sarebbe se alla fine del percorso l'eroina romantica facesse "sudare" molto di più il suo grande amore, cosa che con Emma e Marlene non è successa, hanno ceduto subito. Giò

      Elimina
  2. Piace anche a me questo passaggio del "testimone" di protagonista da Sebastian ad Adrian, è inoltre indicativo della personalità "forte" di lui e ciò fa sperare in una precisa caratterizzazione del personaggio.
    Certo farà soffrire Clara perché la considererà solo un'amica e personalmente non mi dispiace perché se tra loro ci sarà comprensione e si sapranno aiutare nei momenti difficili, potranno creare delle belle atmosfere romantiche (Emma e Felix e Marlene e Konstantin ci hanno regalato molti di questi momenti). Per ora le news sono positive.
    Peace and love
    EVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero alla fine Emma e Felix e Marlene e Konstantin erano coppie non-coppie, scusate l'espressione, ma trasmettevano tantissimo anche nella fase dell'amicizia, perché c'era molta intesa, c'era il legame indissolubile, spiegato in tanti modi e attraverso vari avvenimenti e rapporti: Emma è stata vicino a Felix in tutti i suoi momenti difficili, dal carcere di Johann, alla morte di Elizabeth, alla leucemia di Viktoria, indimenticabile il rapporto di Emma con quest'ultima e anche con il suocero (davvero significativa e appropriata la scena di Emma che va a sposarsi con da una parte il padre e dall'altra Johann), per non parlare di Konstantin che credeva di stare con Marlene quando si è svegliato dal coma. Credo siano piaciute come coppie anche perché è vero che lo sono diventate ufficialmente alla fine, ma avevano già un legame fortissimo, sicuramente molto più di quello alla Pauline e Leonard. Oggi tra l'altro ho visto le scene di Clara nella sua prima puntata e devo dire che mi è sembrata una ragazza molto solare e luminosa, quasi trasparente, di solito le protagoniste che mi piacciono mi colpiscono subito. Giò

      Elimina
    2. Questo è anche per dire che con le coppie della stagione quattro e otto si può criticare il fatto che li abbiamo fatti mettere insieme tardi, verissimo, soprattutto per Marlene e Konstantin, ma non si può negare che abbiano sviscerato bene il rapporto, fin troppo, tra i protagonisti, li hanno analizzati bene e quando hanno trovato la quadratura del cerchio in coppia erano persone mature. Altre coppie (non legate da un sentimento così forte a mio modo di vedere e neanche maturo ma perché erano infantili e insipidi alcuni componenti della coppia) invece che hanno avuto la classica storia all'inizio, poi si sono lasciati e poi sono tornati insieme: mi riferisco a Pauline e Leonard, con Pauline che ci ha campato un'intera stagione sull'inganno di Leonard e il poveretto ha passato un'intera annata a pagare all'infinito, senza neanche meritare di essere incolpato di tutte le disgrazie che avvenivano, e anche di Luisa e Sebastian, con lui che voleva sposarla subito e lei che voleva andare a vivere al lago di Costanza, infatti è per questo che io sono molto cauta sulla possibilità di far stare subito insieme le coppie protagoniste a Tempesta, perché se non c'è una storia e un legame fatto bene, fanno flop (per intenderci si deve trattare di un sentimento profondo e intenso alla Laura-Alexander o alla Julia-Niklas). Giò

      Elimina
    3. Vedo che la pensiamo allo stesso modo, Giò!
      Emma è stata davvero una "signora protagonista" per tutte le vicende che hai ricordato!
      Peace and love
      EVA

      Elimina
    4. Beh pensando a posteriori è stato il personaggio che ha avuto la metamorfosi maggiore, se pensi al primo incontro con Felix e al suo ritorno nell'ottava stagione, sembra un'altra sotto molti aspetti, poi ti fa pensare che nelle stagioni migliori curavano veramente tutto dei protagonisti compresi i rapporti interpersonali, Emma ha creato grandi rapporti con tutti, oltre alla famiglia di Felix, penso a Alfons e Hildegard, a Marie; con Luisa abbiamo assistito al rapporto padre-figlia più inesistente di sempre oltre che vuoto emotivamente. Giò

      Elimina
  3. l'importante è arrivare alla fine

    RispondiElimina
  4. Povera Luisa e povero il mio Seby. Certo che sti due non hanno pace fino all'ultimo. In effetti Berti ha la faccia da pazzo (con tutto il rispetto per l'attore). Sono curiosa di sapere qual è questo conto in sospeso. Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbé dai Luisa alcune delle sue disgrazie se le è cercate, di pace ne ha avuta abbastanza, ne hanno avuta molta di meno gli altri a causa sua, compresi noi che l'abbiamo seguita, non è la prima sposa ad essere rapita, ce ne sono state altre che se la sono vista molto peggio: Laura è rimasta nelle mani di Helen moltissimo tempo ed era anche incinta, Eva era legata come un salame e le è venuta anche la polmonite, quello di Luisa è un rapimento-lampo di cui non si sentiva la necessità, l'unica cosa che dimostra è che Sebastian ha non pochi conti in sospeso, anche in famiglia. Effettivamente Berti un po' ha la faccia da squilibrato, per me anche Michael di Wzg l'aveva (senza offesa per gli attori). Giò

      Elimina
    2. Secondo me in Germania il rapimento è una tradizione, tipo rompere i piatti prima del matrimonio, altrimenti non me lo spiego.

      Elimina
  5. il lieto fine si avvicina e noi siamo contenti forse più di loro ahah cinzia

    RispondiElimina
  6. Non si capisce il perché nelle stagioni pessime allungano il brodo all'infinito, quelle belle sono più brevi: mo cosa centra mettere in scena questo rapimento? Bha!!! Daniela M.

    RispondiElimina