giovedì 9 giugno 2016

Tempesta D'Amore: Friedrich perdona Sebastian e lo accoglie in famiglia!


Come già noto, tutto è pronto per il gran finale dell'undicesima stagione di Tempesta D'Amore che, come  da copione, si concluderà con il matrimonio di Luisa e Sebastian

Le Anticipazioni ci dicono che nulla mancherà alla felicità degli sposi, se non la totale approvazione di Friedrich (Dietrich Adam) che, a causa dei pregressi con il futuro genero, non riuscirà ad essere totalmente felice per la scelta della figlia. 

Ci penserà Hildegard a far cambiare idea a Friedrich, facendogli notare quanto Sebastian sia cambiato e soprattutto quanto tenga a sua figlia. 

Saranno le parole della cuoca a spingere il vecchio Stahl a dimenticare il passato, accogliendo il ragazzo in famiglia. E con questo si concluderà una diatriba lunga due stagioni..

9 commenti:

  1. E alla fine il vecchio Stahl si ritrovò in famiglia un altro Wegener, anche se non c'è paragone tra il rapporto e la pace Friedrich-Julia e invece questo Friedrich-Sebastian, tenendo poi presente che Luisa caratterialmente non ha niente dei suoi fratelli anche se è la più simile al papà. Giò

    RispondiElimina
  2. Certo che Friedrich non si smentisce mai. Che cavolo deve fare di più sto povero ragazzo? Il fatto che abbia bisogno della maestrina Hildegard che gli spiega la lezioncina la dice lunga sul signor Stahl. E questo dovrebbe essere uno scaltro uomo d'affari? Ma per cortesia! Brava Luisa che ha imparato a fidarsi di Sebastian, nonostante il padre che si ritrova. Ma soprattutto brava perché ha imparato a fidarsi del suo istinto e dei suoi sentimenti. E bravo Sebastian che, con grande fatica, riuscirà a farsi apprezzare da Friedrich. Oddio, io se uno come Stahl avesse continuato a pensare male di me, non avrei versato fiumi di lacrime :D Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah sinceramente Friedrich con il suo curriculum non può fare la morale a nessuno, anche lui è un mezzo criminale esattamente come Sebastian. Certo Sebastian ha fatto quello che sappiamo agli Stahl, però almeno ci ha provato a recuperare nel finale di decima stagione, si è beccato due pallottole, giustamente si è preso la colpa al posto della sorella quando è andato in carcere e poi anche durante il processo ha cercato di fare la cosa giusta pur creando qualche casino, diciamo che è una redenzione molto a metà, anche perché bisognerebbe considerare individualmente tutti quelli a cui ha fatto del male, poi i due non si sono mai potuti vedere troppo, comunque meglio Sebastian di Friedrich nonostante non ami nessuno dei due, Sebastian almeno ha tentato di rimediare ai suoi reati, pur non andando in galera. Alla fine io non la vedo neanche una riconciliazione, perché una pace presuppone alla base un rapporto profondo tra i due, cosa che non c'è mai stata, per me è una composizione di un conflitto molto fredda, è un sotterrare l'ascia di guerra perché è anche quello che tutti di aspettano da loro, è inevitabile, visto che uno sposa la figlia dell'altro. Appunto la penso come dici tu, se Friedrich non lo avesse perdonato, Sebastian non ne avrebbe fatto un dramma, si sono anche sempre sopportati poco peraltro, non è come il rapporto Friedrich-Julia, in cui la cosa non è stata formale, ma era una pace a cui Julia teneva moltissimo, un rapporto molto profondo, tra l'altro forse l'unica volta in cui abbiamo visto il vecchio Stahl ferito emotivamente. Giò

      Elimina
  3. era ora che la smettessero di alimentare quest'animosità

    RispondiElimina
  4. ma tanto friedrich è un'ipocrita ugualmente. cinzia

    RispondiElimina
  5. Altro finale tarallucci e vino, il leitmotv della stagione..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro altro esempio di approssimazione, mancato approfondimento, d'altronde quando le stagioni sono fatte male, è pessimo l'aspetto generale, ossia trama, personaggi, etc, allo stesso tempo è pessimo il particolare, ossia i dettagli. Giò

      Elimina
    2. Concordo con Elisa.rebecca1

      Elimina
  6. Insomma, Friedrich è sempre il "vecchio Stahl". Non sta simpatico e ormai lo sanno anche le pietre. Vedremo come saremo anche noi alla sua età, se ci arriveremo!

    RispondiElimina