domenica 3 aprile 2016

Tempesta D'Amore: Max Alberti sarà il protagonista della dodicesima stagione

E' tempo di rivoluzione a Tempesta D'Amore, almeno per quel che riguarda la Germania che si prepara ad accogliere nel cast uno volto molto amato e già conosciuto anche da noi, Max Alberti, attore e musicista che abbiamo già visto nella soap Lena - Amore della mia vita

Il trentaquattrenne Max Alberti, come annunciato dalla sua agenzia, entrerà nel cast di Sturm der Liebe, diventando il protagonista della dodicesima stagione

Ancora non si conoscono i dettagli del personaggio che andrà ad interpretare, visto che la news è davvero fresca ma a quanto pare il fantomatico Adrian, nome provvisorio usato per i casting, è stato trovato. E probabilmente con lui anche 'Clara', l'eroina romantica.

Non è ancora noto invece quale sarà la posizione di Marco Michel, il nuovo acquisto Ralph, in questo contesto ma presto ne sapremo di più..

36 commenti:

  1. Nel ruolo di David in Lena mi è piaciuto molto, bello è bello, è un po' un classico sotto questo punto di vista, speriamo che oltre ad essere bello "balli" pure, così sarebbe perfetto. Forse Ralph potrebbe essere l'antagonista? Boh
    Giò

    RispondiElimina
  2. Che gnocco. Scusate il commento eccessivamente tecnico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah grande! Bello è bello, non ho mai avuto il piacere di vederlo recitare ma spero che la 12 stagione almeno sotto il profilo della storia principale ci dia più soddisfazioni dell attuale...
      Sabrina

      Elimina
  3. Speriamo che così oggettivamente bello non risulti stucchevole.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Lui mi piaceva. Speriamo bene per il personaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Lena il personaggio era bello e lui è stato bravo, ora bisogna vedere come sarà il suo personaggio a Sdl. Ora si dovrebbe conoscere anche la protagonista femminile. Comunque sono tornati alla classica bellezza maschile, diciamo sono tornati al genere Hartmann generalizzando molto. Giò

      Elimina
    2. Beh per me comunque sono due situazioni differenti. Hartmann di sicuro è stato ingaggiato anche perché è bello e molto famoso, ma la soap comunque veniva da una stagione come la nona, molto amata e seguita. Non si può dire lo stesso di Alberti. Dopo il mezzo flop dell'undicesima era ovvio che si sarebbe puntato su questo genere: attore bello e famoso; credo che sia l'unico modo per cercare, almeno in parte, di riavvicinare il pubblico femminile.

      Elimina
    3. Elisa forse mi sono spiegata male ne facevo un discorso di tipologia di bellezza maschile: dal mio punto di vista siamo tornati al classico bello e a me lui piace, poi è anche bravo, certo dipenderà anche molto dal personaggio. Poi la tua effettivamente è una riflessione interessante e condivisibile, puntare nuovamente su un attore bello e famoso sicuramente non è un caso, visto il disastro dell'attuale stagione. Giò

      Elimina
    4. Con il mio discorso volevo solo sottolineare che, per me non è un caso che, ancora una volta si torna su questo genere di attore. Senza nulla togliere a Kai, che è molto bravo e molto amato, ma parte del flop di questa stagione è dovuta al fatto, che entrambi non erano adatti a questo ruolo. Almeno io la penso così.

      Elimina
    5. Ah ok ho capito bene, è uno spunto interessante il tuo comunque. Credo che a questo punto i fans di Albrecht dopo la stagione a cui hanno assistito siano i primi a pensare che lui abbia fatto un lavoro migliore da antagonista, perché io per prima, pur non essendo una sua fan, credo che in quel ruolo abbia dato il meglio di sè e sinceramente le performance migliori si sono viste nella stagione 10. Giò

      Elimina
  6. È una sorpresa ritrovare questo bravo (e bello) attore. Speriamo che la protagonista sia all'altezza :)
    Sil

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già stavo pensando proprio quello, in Lena per me ha fatto lui la differenza rispetto alla protagonista femminile, il personaggio era più profondo. Quanto all'eroina femminile, io "tremo" a vedere le prime scene di Luisa con lei, ma più che altro perché non vedo cosa possa trasmettere Miss crema. Giò

      Elimina
  7. Non conosco l'attore, è un bel ragazzo e ho tutta l'impressione che il commento di Elisa sia azzeccato, per un ritorno di immagine della soap
    puntano sulla bellezza esteriore, e ci può stare a patto che il personaggio e la storia siano validi come nel caso di Niklas.
    Peace and love
    EVA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La bellezza esteriore per me non conta molto anzi pochissimo, è il carattere del personaggio e la storia a dover piacere. Ad esempio Sandra è una delle protagoniste più belle ma la sua quinta stagione è stata una delle meno amate.

      Elimina
    2. è un caso quasi animo, poichè sarak stork era un'incapace alle prime armi e così cerny. se fossero stati per lo meno decenti e la storia meno barbie e ken alla riscossa magari avrebbe funzionato. alberti è bravo e bello. penso che non ci voglia molto a costruire una storia per lo meno decente se si parte da un livello del genere. carmen

      Elimina
    3. Patrizia sono d'accordo con te. Riguardo la bellezza, è vero che oggettivamente la Stork è bella, forse una delle più belle, ma a me personalmente non ha mai detto niente, oltre alla bellezza del tipo barbie non ho mai visto altro in lei, né finezza, né grazia che per me sono fondamentali; personalmente ritengo che Inez la superi di gran lunga (forse è la più bella dal mio punto di vista) così come Lucy e anche Henriette. Giò

      Elimina
    4. Appunto carmen. Sandra e Lukas sono belli ma ad non aver funzionato non è tanto il fatto che non fossero proprio bravi a recitare ma il fatto che hanno scritto per loro dei personaggi brutti e una storia... brutta, inesistente che non è stata mai al centro della stagione, anzi erano personaggi secondari per le trame, almeno per me.

      Insomma ribadisco, per me conta molto di più come si scrivono i personaggi e la loro storia ma forse di più il carattere del personaggio e il modo d'agire con gli altri.
      Ad esempio io la quarta stagione non è che la trovi il massimo come trama ma ha funzionato, secondo me, grazie a ad Emma, un personaggio scritto molto bene. E all'inizio lei non è che fosse un esempio di finezza e grazia, tutt'altro :D ma tra l'attrice che aveva un sorriso che incantava e il personaggio simpatico... ha funzionato praticamente subito, lei ha reso la stagione una delle più amate, perchè diciamocelo si poteva anche fare a meno di Felix.

      Elimina
    5. Concordo con Carmen. Io penso che, Alberti sia stato scelto perché bello e famoso, essendo già stato protagonista romantico di una soap di successo, stesso discorso va fatto per Hartmann. Non capisco perché siano stati tirati in ballo Cerny e la Stork: ovvio che nel loro caso mancava la bravura e per di più gli autori hanno fatto un pessimo lavoro, e questo è sotto gli occhi di tutti. Anche per me la bellezza conta relativamente, ma mi pare anche da ingenui credere che non conti proprio per nulla. Basta leggere cosa è stato scritto negli ultimi mesi su Kai per capire a cosa mi riferisco.

      Elimina
    6. concordo anche io con carmen.

      dora

      Elimina
    7. Patrizia credo che la quinta stagione sia stata del tutto mancante dei tre elementi fondamentali (personaggi scritti male, attori protagonisti scarsi, storia inesistente e brutta). Per quanto riguarda la tua riflessione sulla quarta e il discorso sulla bellezza sono d'accordo con te, poi c'è anche da fare una considerazione: l'incoronazione di Ivanka è stata decisa molto dopo, lei si è guadagnata il ruolo sul campo, è arrivata alla 590, si è fatta quasi tutta la terza stagione, il suo personaggio ha fatto moltissima strada e per me alla fine e durante la sua stagione da eroina femminile ha dimostrato tutto il suo valore anche dal punto di vista estetico, poi chiaramente de gustibus. Se guardi l'ultimo ritorno di Emma, ti sembra di ricordare quasi vagamente che si tratta dello stesso personaggio della puntata 590, è stata la protagonista che forse è sbocciata di più, in tutti i sensi, estetico, etc. Si del principe azzurro biondo Tarrasch poi divenuto Saalfeld avremmo potuto fare a meno, lui ha avuto l'incoronazione da protagonista per diritto d'anzianità diciamocela così. La bellezza conta ma deve essere accompagnata da altro, carisma, spessore etc. Giò

      Elimina
  8. Chissà se in Italia vedremo la 12a stagione?

    RispondiElimina
  9. Risposte
    1. Ho il dubbio che Rete4 stia facendo di tutto per cancellarla.

      Elimina
    2. A me sinceramente non pare. Se gli ascolti sono bassi non dipende da lei. Il trattamento riservato a Tempesta non è migliorato, ma neppure peggiorato.

      Elimina
    3. Si sono d'accordo, poi continuano ad andare in onda le puntate del fine settimana che sono le più lunghe comunque. Giò

      Elimina
    4. Secondo me dobbiamo protestare scrivendo a Rete 4 finché inizieranno a sentire anche le nostre ragioni.

      Elimina
    5. Protestare non serve a nulla. Mediaset fa quello che vuole e dal momento che l'unica cosa che le interessa sono i soldi, riempe i palinsesti di pubblicità.

      Elimina
  10. Mi piace come personaggio, speriamo che il suo personaggio e la trama della stagione però siano validi perchè è quello che conta.

    RispondiElimina
  11. se nella 12 esima resteranno quelle storie inutili e patetiche con personaggi stagionati io non la guardo proprio... spero che tolgano un bel po di gente se no per me può chiudere anche subito la soap:) eleonora

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me sarebbe da fare uno sterminio ma non accadrà quindi, visto che il livello di storie secondarie mi sembra che sia sempre molto basso... credo che non riprendo a guardare la soap.

      Elimina
    2. Ormai le storie secondarie sono queste, da dopo la quarta stagione in poi non hanno fatto altro che peggiorare. Giò

      Elimina
  12. Ora sono curiosa di vedere la protagonista. Rebecca1

    RispondiElimina
  13. Concordo con Elisa: scelta quasi obbligata per riavvicinare un certo tipo di pubblico. Sinceramente in Lena non l'ho amato alla follia, ma lì la storia funzionava e il mio ricordo di quella soap è buono. Quindi sì, come scrive Patrizia Pollesel, l'importante saranno trama e personaggi.

    RispondiElimina