giovedì 3 settembre 2015

Tempesta D'Amore: Puntata n. 2308 - Friedrich tenta di corrompere Sebastian! [Germania, 25 settembre 2015]

Tempesta D'Amore: Sempre più uniti.. [FOTO: ARD/Marco Meenen]
Tempesta D'Amore: Puntata n. 2308. L'idea di Sebastian (Kai Albrecht) secondo cui Luisa (Magdalena Steinlein) dovrebbe sbarazzarsi dell'eredità non entusiasma Werner (Dirk Galuba). Luisa non si lascia condizionare e pensa di ascoltare il suggerimento di Sebastian. David (Michael Kuhl) è molto preoccupato. Beatrice (Isabella Hubner) teme di perdere quella che considera la sua eredità e convince Friedrich (Dietrich Adam) a parlare con la figlia. Friedrich tenta così di dissuadere Luisa e, non riuscendo nell'impresa, cerca di corrompere Sebastian: se lascerà il Furstenhof, lo pagherà profumatamente. Beatrice è ormai certa che Sebastian sia un grosso problema per lei..

A differenza di Nils (Florian Stadler), André (Joachim Latsch) non è affatto intenzionato a lasciare l'appartamento che condivide con Michael (Erich Altenkopf). Il medico si dimostra comprensivo ma Natascha (Melanie Wiegmann) lo mette alle strette. Natascha si rende conto che Michael non vuole urtare la sensibilità di André e perciò si offre di aiutarlo a trovare un nuovo appartamento. André prende l'offerta come un insulto..

Norman (Niklas Loffler) mente a Nils nell'intento di compiacerlo ma  Tina (Christin Balogh), dopo aver scoperto la verità, si rifiuta di reggere il gioco al ragazzo..

11 commenti:

  1. Che bravo ragazzo il nostro Friedrich. Poi giudica gli altri. Che uomo triste :-(. Ecco, direi che questo tentativo di corruzione spiega perché poi Sebastian penserà che a tentare di ucciderlo sia stato Stahl. Brava, stavolta, Luisa che non si lascia condizionare ma segue il suo cuore, anche se le intenzioni di Werner e Friedrich sono positive nei suoi confronti. Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo su tutto. Friedrich più squallido che mai. Poi è davvero sciocco, per non dire tonto, a fidarsi di Beatrice...

      Elimina
    2. Infatti, menomale che dovrebbe essere un uomo scaltro e di esperienza. Tra l'altro, trovo più normale e comprensibile che caschi nella rete di Beatrice la giovane ed inesperta Luisa, piuttosto che il "navigato" Stahl. Laura

      Elimina
    3. È per questo che a me non è mai piaciuto Friedrich: vuole tanto fare il padrone, il sovrano dell'hotel e della furbizia, ma è solo l'ombra appena visibile di Werner e della sua astuzia e classe; basti pensare a tutte le volte in cui Werner è riuscito a salvare se stesso e il Fürstenhof da assassine, pazze eccetera, mentre Friedrich nella rete delle dark lady ci cade con molto piacere e ingenuità.
      Non giustifico neanche Luisa, che è troppo addormentata per la sua età, ma è già più comprensibile lei che suo padre.
      Sara

      Elimina
    4. Su Friedrich sono d'accordissimo. Su Luisa lo sono in parte perché, non completamente, ma un po' la giustifico perché, aldilà dell'età che è relativa, perché si può essere inesperti in qualsiasi ambito a qualunque età, è una ragazza inesperta e ingenua in campo sentimentale. Più che altro, mi ha infastidito che, quando ha saputo della storia del testamento, ha diffidato solo di Sebastian mentre di Beatrice e David no. Avrei preferito se si fosse presa del tempo per riflettere, prendendo le distanze da tutti. Laura

      Elimina
    5. Concordo su tutto, Werner era ed è molto più scaltro di Friedrich...
      Su Luisa effettivamente posso capire l inesperienza però come dice Laura un.po' più di furbizia non guasterebbe,speriamo la acquisisca col tempo....
      Davvero carina la foto!
      Sabrina

      Elimina
    6. Sì, Werner alla fine è anche più simpatico: si fa ingannare solo quando si tratta di amore. Friedrich invece è superbo.
      Luisa, bene o male, ha questo carattere: giustamente le protagoniste non possono essere tutte uguali.

      Elimina
  2. Friedrich solo questo può fare

    Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti pessimo

      Dora

      Elimina
    2. Concordo. Rebecca1

      Elimina