giovedì 21 maggio 2015

Tempesta D'Amore: Julia e Niklas - Riassunto puntata 2223 [Anticipazioni]


Tempesta D'Amore: Puntata 2223 [Julia e Niklas]. Julia vede Niklas nella serra e ripensa a loro due insieme e tutta sognante si avvicina a lui. Gli chiede, visto che ha riaperto il negozio, se può prendere un paio di fiori, Niklas gelido, gli risponde di chiedere a Charlotte. Le loro mani si sfiorano e dopo un tentennamento Niklas se ne va. 

Nils va da Julia e le dice di non aver cambiato idea, crede che cercare di incastrare Patrizia senza l’aiuto della polizia sia una follia. E le domanda di Sebastian: se provasse ancora una volta a voltarle le spalle? Julia gli dice di non avere alternative, deve credere in lui. Nils insiste, capisce che vuole aiutare gli Stahl, ma è troppo pericoloso. Julia gli dice che dopo tutto quello che ha fatto non può tirarsi indietro. Nils le dice che si preoccupa per lei e l’abbraccia, cerca anche di baciarla, ma lei lo respinge, dicendo che non può. 

Nils: “Sono successe molte cose negli ultimi giorni, forse è successo tutto troppo in fretta. Ti lascio tutto il tempo che vuoi, ok?” Julia: “Non cambierebbe nulla. Nils, non dimenticherò mai quello che hai fatto per me, ti sono infinitamente grata, insieme abbiamo passato dei bei momenti, ma come hai appena detto sono successe tante cose … io.. ” Nils “Non mi ami più..”, Julia: “Mi dispiace”. 


Julia dice a Sebastian, che per farsi perdonare vuole sapere dove ha seppellito Sophie. L’uomo la porta nel bosco, ma non ricorda con precisione il posto. Julia allora perde la pazienza: come è possibile che non si ricordi dove ha seppellito la fidanzata? Sebastian le dice che non ha usato un navigatore e che era sotto shock, Julia arrabbiatissima se ne va.. 

Nils dice a Tina che Julia non lo ama più e aggiunge che “in qualche modo l’ho sempre saputo, che nel suo cuore c’era posto solo per un uomo..” E Tina risponde “Niklas”. Nils continua dicendo che “in un certo senso mi sento sollevato, io e Julia non eravamo destinati a stare insieme”. 

Nella serra Niklas incontra Julia, la quale sta confezionando un composizione floreale per Sophie. Niklas dice che però non esiste una tomba, oppure si? Julia gli risponde di no, gli dice che lo porterà dove ha visto per l’ultima volta Sophie viva e Niklas gli chiede dove sia il posto. Dopo averglielo detto, Julia le chiede se vuoi andare con lei, ma Niklas stizzito gli risponde: “ No, non voglio assolutamente disturbare il tuo dolore”. 

Niklas rivela a Michael che è Patrizia, sua moglie, l’assassina di Sophie e aggiunge che, a quanto pare l’hotel è una calamite per assassine, piromani, truffatrici.. Michael gli chiede se sta davvero paragonando Julia a Patrizia e a Barbara Von Heidenberg e Niklas gli risponde che sono tutte delle bugiarde e aggiunge che Julia ha appena deciso di fare una personale commemorazione per Sophie! Michael non ne è sorpreso, infondo Sophie era la sua migliore amica, a Niklas però non interessa, Julia ha utilizzato la morte della sorella per arrivare all’eredità della madre. Michael la giustifica dicendo che lo ha fatto per salvare la vita al fratello, Niklas non ne è convinto, ma il dottore lo ammonisce, Sebastian era gravemente malato e se Julia non gli avesse pagato le cure, sarebbe morto. Niklas gli dice che lui fa presto a parlare, non si parla di sua sorella. Michael però continua a prendere le difese delle ragazza, dicendo che è pentita e che li vuole aiutare ad incastrare Patrizia, nonostante sia per lei un grosso rischio. Niklas gli domanda se si è fatto impietosire e lui risponde di no e aggiunge che è molto più facile essere arrabbiati che provare a perdonare, soprattutto quando si è stati feriti allo stesso modo in cui lo è stato lui, ma chi alla fine ci rimette è soltanto lui. 

Ho mantenuto la promessa, Sophie. Sebastian sta bene. Spero che tu sia felice, ovunque tu sia. Tuo padre è davvero un testone, lo è sempre stato e per questo avevi dei buoni motivi per andartene via di casa. Ma Friedrich ti vuole bene, più di ogni altra cosa al mondo. E Niklas.. Sono così innamorata di lui. Dal primo nostro incontro, da allora il mio cuore batte all'impazzata, ho subito capito che lui era quello giusto. Mi sono goduta appieno ogni istante insieme, anche se lui era concentrato a creare una nuova ricetta e io ero impegnata a realizzare le mie borse. Rideresti di sicuro e alzeresti gli occhi al cielo, pensando che è solo robaccia melensa, ma non mi sono mai sentita così felice e protetta con nessun'altro… 

Julia appena vede Niklas esclama: “Niklas! Da quanto tempo sei qui? Dì qualcosa, per favore! Mi odi così tanto, da non riuscire neanche più a parlare con me? Lo capisco”.

[A cura di Elisa Bondi]

15 commenti:

  1. belle le parole di julia a sophie. carmen

    RispondiElimina
  2. Puntata stupenda. Rebecca1

    RispondiElimina
  3. Non vedo l'ora di sapere che cosa si dicono Julia e Niklas nella puntata di oggi. Sono bellissimi insieme.

    RispondiElimina
  4. Anche io sono curiosa!!..ma intanto CIAO NILS!! Poi molto toccanti le parole di addio a Sophie..e grazie Elisa!
    Chiara

    RispondiElimina
  5. Concordo con tutti. Molto bella la commemorazione di Sophie e anche il finale. Sebatian non ricorda dove ha sepolto Sophie. Io avevo immaginato scenari particolari come Sophie ancora viva. Direi che, a volte, la soluzione più semplice è anche la più logica.
    Mi unisco ai ringraziamenti per Elisa. Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie elisa ed ilenia naturalmente

      bellissime scene

      Elimina
  6. Davvero molto bello il dialogo di Julia dedicato a Sophie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero, la parte più bella della stagione forse :) kiki

      Elimina
    2. d'accordo con voi

      dora

      Elimina
  7. Grazie a voi per i ringraziamenti!

    Anche la puntata di oggi è stata molta carina, soprattutto il modo in cui Niklas difende Julia davanti al padre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, è stata una bella puntata. Concordo su Niklas. Laura

      Elimina
    2. anche a me è piaciuto. chiara

      Elimina